in

Alfa Romeo Giulia: salta la prima testa per la sconfitta al Car Of The Year 2017

La sconfitta di Alfa Romeo Giulia al Car Of The Year 2017 con un secondo posto inaspettato dietro al Suv francese Peugeot 3008 fa saltare la prima testa

alfa romeo giuglia in movimento frontale su strada grigia

La sconfitta di Alfa Romeo Giulia al Car Of The Year 2017, con un secondo posto inaspettato dietro al Suv francese Peugeot 3008, fa saltare la prima testa in casa del Biscione. Infatti la berlina di segmento D era la favorita della vigilia ma i voti molto bassi provenienti dalla Spagna e più precisamente da Barcellona hanno fatto perdere di un soffio il titolo alla Giulia che si è dovuta accontentare della seconda piazza.

Alcuni tra i soliti bene informati hanno attribuito questa sorta di congiura proveniente dalla Spagna ad un problema concernente il nuovo PR in Catalogna di Alfa Romeo. Infatti nei mesi scorsi Alfonso Ortìn, storico PR di Alfa Romeo in Spagna nei mesi scorsi è stato sostituito da Guillermo Garcia Alfonsin, che in precedenza lavorava sempre per Fiat Chrysler Automobiles ma occupandosi del brand Abarth.

Questo cambio però a quanto pare è stato mal digerito dalla stampa spagnola che, sempre secondo i bene informati, avrebbe deciso di penalizzare a Car of The Year 2017 Alfa Romeo Giulia votando in massa per Peugeot 3008 e dando voti bassissimi, in alcuni casi anche zero, alla berlina del Biscione.

Se inizialmente questa poteva sembrare una diceria, nelle scorse ore Fiat Chrysler ha comunicato l’allontanamento dell’attuale PR che sarà sostituito nei prossimi giorni, segno che qualcosa realmente è accaduto in Spagna.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia: tra le 7 finaliste del prestigioso ‘Car of The Year 2017’ ennesimo riconoscimento alla bontà del suo progetto che però le ha garantito solo il secondo posto

Guarda anche: Alfa Romeo: grazie alle vendite di Giulia e Stelvio vola la produzione a Cassino

Per il momento ovviamente da Fiat Chrysler preferiscono non commentare le indiscrezioni che  sono arrivate in seguito a questa decisione come sempre accade in questi casi. A questo punto ci si aspetta che in Catalogna possa arrivare un nuovo PR questa volta gradito alla stampa del luogo che altrimenti potrebbe dare sfogo in futuro a nuove ritorsioni magari mettendo di mezzo Alfa Romeo Stelvio, che l’anno prossimo pare deciso a vendicare Alfa Romeo Giulia trionfando a Car of the Year 2018.

Maserati: a Courmayeur mette in mostra la trazione integrale Q4

Fiat 500 by Pogea Racing

Fiat 500 Pogea racing: la versione più potente mai realizzata