in

FCA nomina nuova agenzia in Uk per aumentare la presenza nel settore delle flotte

FCA ha nominato nel regno Unito un’agenzia di supporto alle vendite per contribuire ad aumentare la propria presenza nel mercato corporate

FCA
FCA

Fiat Chrysler Automobiles ha stretto un accordo nel regno Unito con un’agenzia di supporto alle vendite per contribuire ad aumentare la propria presenza nel mercato corporate. Si tratta della ROI, celebre azienda del settore, la quale sosterrà il gruppo con un forte team di vendita, tra cui sales manager e trainer per i rivenditori, allo scopo di aiutarli meglio a comprendere le esigenze delle flotte e più in generale della clientela business. FCA ha detto che l’accordo con l’agenzia è parte di un investimento importante per espandere e sviluppare le offerte aziendali dei marchi Abarth, Alfa Romeo, Fiat , Fiat Professional e Jeep.

ROI si concentrerà sulle attività di vendita giorno per giorno e sulla crescita dei volumi, permettendo ai capi flotta di FCA di concentrarsi sullo sviluppo delle relazioni e migliorare l’esperienza del cliente. L’agenzia è stata scelta grazie alla sua suite di strumenti software per le flotte, tra cui uno strumento di vendita mobile, uno strumento di helpdesk e un sistema di gestione per FCA e le sue aziende partner. “Con la recente aggiunta di nuovi prodotti come il pick-up Fiat Fullback, Fiat Talento, Fiat Tipo e Alfa Romeo Giulia, la nostra oggi rappresenta una delle più ampie e più desiderabili gamme di prodotti nel mercato”, ha dichiarato Francis Bleasdale, direttore remarketing in FCA UK.

Leggi anche: Fiat Chrysler indagata anche in Australia per presunte violazioni dei livelli di emissione

FCA
FCA: importante novità dal regno Unito per il settore delle flotte

Leggi anche: FCA: i concessionari in Italia protestano a marzo, ecco il motivo

“Il nostro investimento continuo nei nostri servizi di flotta, così come l’accordo con la ROI è parte della nostra strategia per diventare i leader del settore e per assicurarci di diventare un produttore scelto sempre più spesso dai gestori delle flotte delle automobili nelle aziende”.  Vedremo se Fiat Chrysler Automobiles con questa mossa riuscirà nel suo intento.

fiat-chrysler

Fiat Chrysler indagata anche in Australia per presunte violazioni dei livelli di emissione

Ferrari, per Vettel è ancora presto per parlare di titolo