in

Ferrari Dino: nuove foto spia del presunto muletto

Da nuove foto spia apparse sul web, emergerebbe che la nuova Ferrari Dino sia tornata di moda a Maranello

Ferrari Dino
Ferrari Dino

Ferrari Dino è un modello di cui si torna puntualmente a parlare in casa del cavallino rampante. La casa automobilistica di Maranello infatti starebbe pensando ad un clamoroso ritorno di un veicolo che ha fatto la storia della casa italiana. Il Presidente Sergio Marchionne in passato aveva parlato di questo progetto che però sembrava essere stato accantonato, visto e considerato che era dal 2015 che non si vedevano più immagini del prototipo in giro. Adesso però le cose sembrano nuovamente essere cambiate.

Nelle scorse ore infatti sul web si sono diffuse a macchia d’olio le foto spia di un prototipo Ferrari che pur avendo il corpo di una  Ferrari 458 presenta delle caratteristiche che sembrano incompatibili con questo modello ma fanno pensare che il motore testato non sia un V8 ma bensì un V6 sovralimentato. Proprio questo particolare fa pensare che si possa trattare proprio della Ferrari Dino, un modello che si dovrebbe caratterizzare per la presenza del motore V6 2,9 litri da 510 cavalli che viene attualmente impiegato nella top di gamma della nuova berlina del Biscione, Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. 

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (13-19 marzo)

Ferrari Dino
Ferrari Dino: le foto spia del presunto prototipo camuffato della nuova versione con motore V6 2,9 litri da 510 cavalli

Leggi anche: Ferrari, profitti record per ogni esemplare venduto

Ferrari Dino dunque potrebbe diventare presto la nuova entry level della casa automobilistica del cavallino rampante che in questo modo potrebbe conquistare nuove fette di mercato e vedere crescere il numero delle proprie immatricolazioni così come desidererebbe il numero uno di Maranello, il Presidente Sergio Marchionne.

Che la vettura delle foto possa essere proprio Ferrari Dino, i testimoni lo desumono dal rombo del motore che assomiglia proprio a quello della V6 2,9 litri dell’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e appare invece incompatibile con il V8 della Ferrari 458. Altri particolari che fanno pensare si tratti di quel modello sono grosse prese d’aria rivedute sui lati della macchina e la presenza di un diverso scarico.

Maserati Levante 2017: nuovo richiamo dagli USA

Fiat Chrysler

FCA: i concessionari in Italia protestano a marzo, ecco il motivo