in

Alfa Romeo, Fiat, Ferrari, Maserati, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (6-12 marzo)

Anche questa domenica fa il suo ritorno il nostro tradizionale appuntamento con le migliori notizie della settimana pubblicate sulle pagine di ClubAlfa.it e dedicate al marchio Alfa Romeo ed ai nuovi modelli già disponibili ed in arrivo sul mercato oltre che a tutti i marchi del gruppo FCA. In questi giorni, da lunedì 6 a domenica 12 marzo, abbiamo registrato davvero un gran numero di notizie.

L’apertura del Salone dell’auto di Ginevra, al via il 7 marzo scorso, è stata infatti l’occasione per poter scoprire diverse novità in arrivo da casa FCA. Anche i dirigenti del gruppo italo-americano hanno rivelato numerose informazioni su quelle che sono le strategie future, in particolare per quanto riguarda casa Alfa Romeo, un marchio vitale per la crescita di FCA nel corso dei prossimi anni.

Come da tradizione, qui di seguito vi riportiamo un riepilogo completo delle news della settimana. Per leggere le news complete è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo. Per tutte le prossime novità su Alfa Romeo e tutti i brand del gruppo FCA vi ricordiamo di seguirci anche sui nostri canali social, Facebook e Twitter,  che vi permetteranno di essere aggiornati in tempo reale sulle novità pubblicate su ClubAlfa.

Buona lettura!

Alfa Romeo

La settimana inizia con una brutta notizia. La nuova Alfa Romeo Giulia è stata battuta dal crossover Peugeot 3008 che si è aggiudicato il titolo di Car of the Year 2017 assegnato a margine dell’apertura del Salone di Ginevra. La Giulia era la grande favorita e la mancata assegnazione del riconoscimento ha generato numerose polemiche. A questo punto, vendicare la sconfitta della Giulia sarà compito dell’Alfa Romeo Stelvio che sarà candidato al titolo di Car of the Year 2018. 

Dopo il lancio di Stelvio e Giulia, in casa Alfa Romeo si lavora ai nuovi modelli in arrivo nel corso dei prossimi anni. Stando a quanto si apprende in questi giorni, Sergio Marchionne non avrebbe ancora deciso quale modello di Alfa Romeo iniziare a produrre per primo.  Intanto, nel corso dei prossimi anni la casa italiana si prepara a presentare il suo primo modello ibrido. 

Nel frattempo i primi risultati di vendita ottenuti dal SUV Alfa Romeo Stelvio nella sua fase di lancio commerciale, partita proprio nelle scorse settimane, sono eccellenti. A conti fatti, si potrà parlare, appena arriveranno i numeri ufficiali, di un vero e proprio record. Nella giornata di oggi, domenica 12 marzo, l’Alfa Romeo Stelvio è stato protagonista di una bellissima manifestazione, “Special Open Day Alfa Romeo”nella bellissima cornice del Country Time Club di Palermo.

Segnaliamo che per tutto il mese di marzo, l’Alfa Romeo Giulietta è protagonista di un‘interessante offerta destinata in particolare alla versione diesel della segmento C della casa italiana. Come confermato da Reid Bigland, numero uno di casa Alfa Romeo, in ottica futura sia la MiTo che la Giulietta ricopriranno un ruolo sempre più marginale per le strategie di Alfa Romeo. 

Nel futuro di Alfa Romeo, le vetture compatte e, più in generale, il mercato europeo andranno a ricoprire un ruolo sempre meno importante. Il marchio punta al Nord America ed ai più ricchi mercati asiatici per crescere.

Fiat

In casa Fiat, invece, arriva la notizia dello spostamento della produzione della Fiat Panda che lascerà Pomigliano d’Arco a partire dal 2020 per fare spazio a nuovi modelli che andranno ad arricchire la gamma di casa Alfa RomeoLa futura generazione della Fiat Panda, in arrivo proprio nel 2020, potrebbe essere prodotta in Polonia. 

Al Salone di Ginevra 2017, Fiat ha svelato il nuovo allestimento sportivo S-Design destinato a due dei principali modelli della sua gamma, il crossover 500X e la nuova Tipo 5 Porte. Secondo nuove indiscrezioni, Fiat starebbe valutando la possibilità di realizzare una versione ibrida della 500.

Chiudiamo il capitolo Fiat con una serie di render che anticipano quello che potrebbe essere l’aspetto definitivo della nuova Fiat X6H, la nuova segmento B in arrivo in Sud America che potrebbe fare il suo debutto anche in Europa nel corso dei prossimi anni.

Maserati

Lo spostamento della Fiat Panda da Pomigliano d’Arco ed il conseguente arrivo di nuovi modelli Alfa Romeo non esclude un’ipotesi davvero sorprendente. Maserati potrebbe produrre un nuovo modello nel sito partenopeo a partire dal prossimo 2020. 

Intanto al Salone dell’auto di Ginevra 2017 registriamo il debutto delle nuove Maserati GranTurismo e GranCabrio Sport Special Edition, due nuove serie limitate che arriveranno sul mercato nel corso delle prossime settimane.

Ferrari

Con l’inizio del campionato di Formula 1 sempre più vicino, Sergio Marchionne, a margine dell’apertura del Salone di Ginevra 2017, ha dichiarato di essere fiducioso in merito alle possibilità di Ferrari in questa stagione. 

In occasione dell’edizione 2017 del Salone di Ginevra, la casa di Maranello ha presentato, per la prima volta in pubblico dopo il debutto online di alcune settimane fa, la nuova Ferrari 812 Superfast, la nuova supercar con motore V12 dalle prestazioni incredibili.

Intanto, questa settimana, Ferrari ha celebrato i 70 anni di storia. 

Jeep

Tra le principali novità presentate al Salone dell’auto di Ginevra troviamo anche la nuova Jeep Compass che arriverà sul mercato europeo nel corso della prossima estate. Nel frattempo però la versione Opening Edition è già ordinabile dai clienti europei con diversi vantaggi inclusi.

Intanto in casa Jeep si lavora a diverse novità per il futuro. Tra i prossimi modelli in arrivo sul mercato c’è anche la nuova generazione della Jeep Wrangler, uno dei modelli più caratteristici del marchio americano. La nuova Wrangler sarà anche ibrida mentre, a meno di sorprese dell’ultim’ora, non sarà realizzata una versione elettrica. Nel frattempo, la nuova Wrangler è protagonista questa settimana di nuove foto spia. 

Tra le novità in arrivo nei prossimi anni per Jeep c’è anche la nuova generazione della Jeep Grand Cherokee, l’ammiraglia del brand. Come confermato dalla dirigenza di Jeep, la vettura potrebbe nascere dalla piattaforma Giorgio, la stessa su cui Alfa Romeo ha sviluppato la Giulia e lo Stelvio.

Al Salone di Ginevra è, inoltre, arrivata la conferma della volontà di Jeep di lanciare, in futuro, un crossover di dimensioni più compatte rispetto alla Jeep Renegade. Tale modello arriverà in Europa ed in altri mercati internazionali.

FCA

La settimana di FCA inizia con la conferma dello spostamento di alcuni lavoratori da Pomigliano d’Arco a Cassino. Lo stabilimento laziale, con l’inizio della produzione a pieno regime di Giulia e Stelvio, necessita di maggiore forza lavoro a differenza del sito partenopeo dove viene realizzata la sola Panda. La notizia, una volta confermata dal gruppo italo-americano, ha subito allertato i sindacati che hanno prontamente chiesto chiarimenti in merito al futuro degli stabilimenti italiani del gruppo. 

Il prossimo 31 marzo FCA incontrerà i sindacati. Durante questo meeting dovrebbero essere chiariti tutti gli aspetti legati al futuro di Pomigliano d’Arco ed ai nuovi modelli che entreranno in produzione nel corso dei prossimi anni nel sito partenopeo.  Intanto, la Fiom ha evidenziato preoccupazione per il futuro degli stabilimenti italiani temendo un progressivo addio del gruppo FCA all’Italia nel corso del prossimo futuro.

Per quanto riguarda i dati di vendita dei brand di FCA, registriamo la crescita di Alfa Romeo e Maserati nel Regno Unito. Oltre la Manica, invece, continuano le difficoltà di Fiat e Jeep. Intanto la totale assenza di novità in merito a possibili nuovi modelli per il marchio Lancia rappresenta un’ennesima conferma. Il brand è stato accantonato per favorire il rilancio di Alfa Romeo e Maserati. Solo in futuro potrebbe esserci un nuovo tentativo di rilancio.

La cessione di Opel al gruppo francese PSA da parte di General Motors riporta in prima pagina l’argomento di una possibile alleanza, o una fusione, tra il gruppo americano ed FCA. L’amministratore delegato di FCA Sergio Marchionne, interrogato in merito a possibili alleanza con gruppi aziendali impegnati nel mondo delle quattro ruote, non ha escluso una possibile partnership con Volkswagen. I dirigenti del gruppo tedesco hanno prontamente smentito quest’eventualità.

—————

Con queste ultime news dedicate alle possibili alleanze future di casa FCA, termina il nostro appuntamento con le migliori news della settimana pubblicate su ClubAlfa.it. L’appuntamento con il meglio della settimana è programmato a domenica prossima, 19 marzo. Continuate a seguirci in questi giorni per tutti gli aggiornamenti legati ad Alfa Romeo ed ai vari brand del gruppo FCA.

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo: per il futuro l’Europa sarà sempre meno importante

Alfa Romeo MiTo

Alfa Romeo MiTo: a marzo in offerta da 149 Euro al mese