in

Mopar protagonista al Salone auto di Ginevra 2017

Tra i brand di Fiat Chrysler più attivi a Ginevra Mopar batte tutti

Jeep Wrangler by Mopar
Jeep Wrangler by Mopar

Tra i brand di Fiat Chrysler più attivi al Salone auto di Ginevra 2017, sicuramente un posto importante lo ha Mopar che nell’importante kermesse automobilistica che si sta svolgendo in Svizzera è presente con le sue più importanti novità.

L’azienda di componenti, ricambi e servizio clienti è già molto famosa negli USA mentre in Europa piano piano si sta facendo conoscere dagli appassionati di motori. Mopar dunque mette in mostra i suoi accessori che sono sicuramente la miglior forma di personalizzazione di cui in questo momento possono usufruire tutti i clienti di brand quali Jeep, Fiat e Alfa Romeo.  

Nello stand di Mopar al Salone auto di Ginevra è presente una versione particolare di Jeep Wrnagler che si caratterizza per la presenza di alcuni accessori di Mopar che conferiscono al veicolo un aspetto ancora più aggressivo rispetto alla versione ordinaria. Questa vettura nello stand di Mopar è allestita con il pack Mopar One, affiancata da due originali e molto belle versioni di Jeep Renegade e Cherokee.

 Per quanto riguarda il kit pensato per la Wrangler questo comprende kit di rialzo da 2 pollici, barra stabilizzatrice e cerchi di lega neri da 17 pollici x 8,5 pollici Performance Gladiator, pneumatici maggiorati Hankook Dynapro 265/75R17. Il kit si può richiedere al momento in cui si acquista il modello, costa 8900 euro viene prodotto negli USA e installato a Mirafiori.

Mopar By FCA
Mopar by FCA

Leggi anche: FCA: dopo Abarth e Jeep, piano per lanciare Mopar in India

Nello stand del brand di FCA inoltre è possibile vedere oltre al gran numero di kit e accessori previsti nella corposa gamma del brand di Fiat Chrysler è possibile anche conoscere i servizi relativi alle riparazioni, ai taglia e molto altro ancora. Come ad esempio il nuovo programma denominato “ZeroSorprese”, valido per i veicoli di Fiat, Lancia e Alfa Romeo immatricolati da oltre 36 mesi.

Maurizio Landini e Sergio Marchionne

Fiat Chrysler: la Fiom preoccupata per il futuro degli stabilimenti FCA in Italia

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio: “Special Open Day Alfa Romeo” a Palermo