in ,

Sergio Marchionne parla di Ferrari e ritorno di Alfa Romeo in Formula 1

Sergio Marchionne
Sergio Marchionne

Oggi interessanti dichiarazioni rilasciate dal numero uno di Ferrari e Fiat Chrysler, l’amministratore delegato Sergio Marchionne, presente vicino Barcellona per assistere alla nuova giornata di test per le monoposto di Formula 1 nel circuito di Montmelò. Il Presidente della scuderia del cavallino rampante si dice molto contento dei progressi evidenziati dalla monoposto di quest’anno rispetto a quella della precedente disgraziata stagione. Al momento però Sergio Marchionne preferisce evitare gli errori passati e dunque non si sbilancia su quelli che sono gli obiettivi per la stagione 2017 e su quanta strada questa vettura potrà fare nella stagione di Formula Uno che partirà a fine mese dall’Australia.

Sergio Marchionne parlando con la stampa ha pure rilasciato interessanti dichiarazioni su Alfa Romeo. Dicendo che il suo obiettivo è quello di riportare Alfa Romeo nella massima competizione automobilistica del mondo. Del resto per il CEO di Fiat Chrysler quello è il posto che compete al Biscione, considerata la sua storia e la sua tradizione nel settore delle competizioni. Prima di tutto però occorrerà rilanciare la casa automobilistica milanese dal punto di vista commerciale.  Per fare questo occorrerà che i nuovi modelli possano raggiungere i risultati sperati, cosa che ora come ora sembra che stiano per fare veicoli quali Alfa Romeo Giulia e Stelvio.

alfa romeo formula 1
Alfa Romeo in formula 1: per Sergio Marchionne il ritorno è molto probabile

Leggi anche: Fiat Chrysler: Sergio Marchionne non esclude alleanza con Volkswagen

Successivamente Alfa Romeo farà il suo ritorno in Formula uno. Sergio Marchionne conferma che questo avverrà ma non dice esattamente quando. Il numero uno di Ferrari infine parla anche della possibilità che in futuro Ferrari e anche Alfa Romeo possano prendere parte oltre che alla Formula 1 anche alla Formula E. Marchionne si dice molto interessato a questa competizione visto che il mercato sempre più guarda all’elettrico e all’ibrido e dunque potersi cimentare in questo campionato sarebbe molto importante per sperimentare le nuove tecnologie che un domani andranno a conquistare il mercato delle auto tradizionali. 

Maserati Ghibli anni 70

Maserati Ghibli anni 70: avrebbe ispirato la nuova Kia Stinger

Jeep Wrangler 2018

Jeep Wrangler 2018: le ultime foto spia fanno discutere il web