in

Jeep: nuove conferme su di un crossover più compatto della Renegade

La gamma Jeep è in continua e costante evoluzione. Se per la futura top di gamma Grand Cherokee appare oramai certo l’utilizzo della piattaforma Giorgio, la stessa su cui Alfa Romeo ha creato l’Alfa Romeo Giulia ed il nuovo SUV Stelvio, la gamma di modelli più compatti del marchio americano si prepara a registrare una sorprendente novità. 

Stando alle parole del numero uno di Jeep Mike Manley nel corso di un’intervista rilasciata a margine della presentazione della versione europea della Jeep Compass al Salone dell’auto di Ginevra, il brand americano sta preparando il lancio di una nuova vettura, un crossover di dimensioni inferiori rispetto all’attuale entry level, la Jeep Renegade che, per il mercato europeo e per il Nord America, viene prodotta nello stabilimento di Melfi. Secondo Manley “C’è spazio per un modello più piccolo della Renegade, e non sarebbe solo per l’Europa. Ci interessa molto, ed è un progetto cui pensiamo in un’ottica di breve termine”.

I programmi per il futuro di Jeep sono davvero ambiziosi. L’esperimento Renegade, in pochi anni diventata una dei simboli del brand in tutto il mondo, può definirsi un successo e le potenzialità del brand nei segmenti di mercato più bassi sono notevoli. Un futuro crossover compatto garantirebbe a Jeep l’accesso ad un nuovo segmento di mercato, un fattore che si tradurrebbe in un ulteriore passo in avanti delle vendite che già procedono in modo davvero positivo.

Jeep dovrebbe raggiungere, senza troppi problemi, il target dei 2 milioni di esemplari venduti al mondo ogni anno già entro il 2018. Con il nuovo piano industriale, in cui dovrebbero essere presenti sia la Grand Cherokee su base Giorgio che il nuovo crossover entry level (i cui dettagli tecnici restano per ora avvolti nel mistero, dovrebbe confermare un ulteriore step di crescita per il brand che, per il futuro, potrebbe puntare addirittura al target di 3 milioni di unità vendute all’anno.

Leggi anche: Alfa Romeo, la piattaforma Giorgio sarà la base della futura Jeep Grand Cherokee

In questo programma di crescita, una versione più piccola della Renegade potrà giocare un ruolo essenziale. In particolare in Europa ed in Sud America, mercati dove Jeep sta registrando una forte crescita negli ultimi mesi, questo progetto potrebbe ritagliarsi uno spazio importante nel corso dei prossimi anni. Ulteriori dettagli sulla nuova entry level di casa Jeep potrebbero emergere già nel corso dei prossimi mesi. Continuate a seguirci per saperne di più.

Alfa Romeo Logo 2015

Alfa Romeo introdurrà un modello ibrido nel giro di pochi anni

Alfa Romeo Giulia: il secondo posto a Car Of The Year frutto di una congiura?