in

Ferrari: Come negli anni novanta, torna a vendere molte auto in Argentina

Il marchio Ferrari torna a commercializzare i suoi modelli principali in Argentina con prezzi che raggiungono anche 12 milioni di pesos. Una cifra molto importante nel grande paese sudamericano. Ferrari opera in Argentina attraverso il suo rappresentante locale, il Gruppo Modena, con modelli come la 488 GTB e la California T. Negli ultimi tempi le vendite di super car del cavallino rampante in Argentina sono date in crescita del 300% rispetto allo scorso anno.

“Da quest’anno venderemo non solo modelli Ferrari, ma anche le ultime Maserati per gli appassionati argentini del marchio italiano”, ha detto un rappresentante del gruppo Modena. Tra le nuove auto commercializzate troviamo Maserati Levante (3,8 milioni di pesos) il Ghibli (3,6 milioni di $) e la splendida Coupe Quattroporte (5,3 milioni di $).
“Vediamo un rilancio e un insolito interesse nel segmento delle supercar premium. Noi crediamo che  se tutto rimane così come adesso, nel 2017 si raggiungerà una vendita di 500 unità nel segmento delle super car. I dati di vendita dei primi due mesi dell’anno indicano che le supercar di fascia alta hanno manifestato una crescita superiore all’80% rispetto allo scorso anno. La Ford Mustang, una delle “muscle car” più famose di casa americana, ha venduto più di 40 unità a 1.450.000 di pesos argentini ciascuno.
 
Un altro marchio che compete direttamente con la Ferrari nel segmento delle supercar di fascia alta è Porsche. Alla fine dello scorso anno, i suoi dirigenti nel paese hanno lanciato la 911 Targa S, una coupé con motore boxer a sei cilindri con 3 litri e 420 CV di potenza massima che accelera da 0 a 100 km / h in 4,2 secondi e raggiunge una velocità massima di 300 km / ha un prezzo di 6.500.000 pesos.
Ferrari
Ferrari 488

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Maserati, Ferrari, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (20-26 febbraio)

Il portavoce del gruppo Nordenwagen, ditta che importa auto di Porsche in Argentina, ha sostenuto che “nel 2017 ci sarà la possibilità raddoppiare le vendite rispetto allo scorso anno, perché i nostri clienti vogliono  aggiornare i loro veicoli.” Nel frattempo, anche i tedeschi di BMW  nei primi due mesi hanno ottenuto un notevole incremento nelle vendite della coupé sportiva M4  e della berlina M5, mentre Mercedes-Benz ha rafforzato gli ordini di importazione dei veicoli gamma AMG.

Fiat Toro: il successo continua, primo in Brasile anche a febbraio 2017

Fiat 500e

Fiat 500e: in California noleggiarla costa meno di uno smartphone