in

Alfa Romeo Stelvio Diesel: prestazioni e consumi a confronto con i SUV rivali

Nella serata di ieri, Alfa Romeo ha svelato la gamma del suo primo SUV, il nuovo Alfa Romeo Stelvio, oramai pronto a conquistare il mercato internazionale supportando al meglio l’espansione del marchio italiano. Come annunciato ieri da Alfa Romeo, il nuovo Stelvio è disponibile in Italia nella versione full optional First Edition, con motore 2.0 turbo benzina da 280 CV e trazione integrale, al prezzo di 57.300 Euro.

Il SUV è anche disponibile nelle versioni Super ed Executive con motore 2.2 turbodiesel da 210 CV, cambio automatico ad 8 rapporti e trazione integrale Q4 con un prezzo di partenza di 51.250 Euro. Il nuovo Alfa Romeo Stelvio Diesel rappresenta la versione commercialmente più importante in Italia ed in Europa del SUV di casa Alfa Romeo. Questa variante ha il compito di superare un’agguerrita concorrenza rappresentata dai SUV dei marchi tedeschi come Audi, BMW e Mercedes. In listino è presente anche l’allestimento Business, destinato alla clientela aziendale ed abbinato sempre al motore 2.2 turbodiesel da 210 CV.

Per il momento lo Stelvio Diesel da 210 CV rappresenterà la proposta d’accesso alla gamma ma in futuro dobbiamo aspettarci l’arrivo di una nuova versione entry level dotata dello stesso motore 2.2 turbodiesel declinato però in una variante meno potente, da 180 CV.  Questa seconda variante verrà proposta, con ogni probabilità, ad un prezzo inferiore ai 50 mila Euro.

Nel corso del 2017 arriverà sul mercato anche la versione sportiva del nuovo SUV della casa italiana, lo Stelvio Quadrifoglio, che ha debuttato lo scorso novembre al Salone di Los Angeles e che monta lo stesso motore della Giulia Quadrifoglio, il 2.9 V6 da 510 CV, garanzia assoluta di performance al top. In questo caso, il prezzo sarà nettamente superiore rispetto a quello della versione First Edition.

Stelvio Diesel: il confronto con i rivali

Il nuovo Alfa Romeo Stelvio Diesel punta ad eccellere nella sua categoria non solo per quanto riguarda le prestazioni, un punto chiave di tutta la futura produzione Alfa Romeo, ma anche per quanto concerne il capitolo legato a consumi ed emissioni di CO2 in atmosfera. Grazie alla spinta del motore 2.2 turbodiesel, lo Stelvio può contare su di un‘accelerazione 0-100 km/h completata in 6.6 secondi e su di una velocità massima di 215 km/h. I consumi nel ciclo urbano sono pari a 5,5 litri per ogni 100 chilometri. Tale valore scende, nel ciclo combinato, a 4,8 litri e, nel ciclo extra-urbano, a 4,4 litri.

Tra le rivali della prima versione diesel dell’Alfa Romeo Stelvio troviamo la Mercedes GLC 250 d 4MATIC dotata di motore quattro cilindri 2.2 litri da 204 CV (quindi molto vicino a 210 CV dello Stelvio) abbinato al cambio automatico a 9 rapporti 9G-TRONIC ed alla trazione integrale. Il SUV di casa Mercedes, in questa configurazione che è quella che si avvicina di più allo Stelvio (anche se il prezzo di partenza è di 48.585 Euro) presenta un’accelerazione 0-100 km/h di 7.6 secondi ed una velocità massima di 222 km/h. I consumi nel ciclo combinato sono pari a 5,0 – 5,5 l/100 km.

In casa Audi, la proposta più vicina allo Stelvio Diesel presente in listino è rappresentata dall’Audi Q5 2.0 TDI quattro S tronic con potenza massima di 190 CV  ed un prezzo di partenza di poco superiore ai 49 mila Euro. Con questa configurazione, il Q5 della casa dei quattro anelli presenta un’accelerazione 0-100 km/h di 7.9 secondi ed una velocità massima di 218 km/h. Per quanto riguarda i consumi, nel ciclo combinato l’Audi Q5 presenta un valore medio di 4.9 litri per ogni 100 chilometri percorsi.

Per quanto riguarda la gamma BMW, il rivale principale dello Stelvio con motore diesel potrebbe essere il BMW X3 xDrive20d con motore turbodiesel da 190 CV, cambio automatico, trazione integrale ed un prezzo di listino di 48.590 Euro. La velocità massima risulta pari a 210 km/h mentre l’accelerazione 0-100 km/h risulta pari a 8.1 secondi. Per quanto riguarda i consumi, questa versione del SUV bavarese presenta un dato dichiarato di 5.2 litri per ogni 100 chilometri percorsi nel ciclo misto. 

Rispetto ai principali rivali, il nuovo SUV di casa Alfa Romeo in versione diesel può contare su qualche CV in più, un aspetto che si traduce in performance superiore in particolare per quanto riguarda l’accelerazione da fermo (il confronto con il Mercedes GLC che ha quasi la stessa potenza mette in evidenza gli ottimi risultati dello Stelvio). Le migliori prestazioni in strada si accompagnano, inoltre, a consumi, nel ciclo misto, inferiore rispetto a tutti e tre i SUV tedeschi analizzati (solo l’Audi Q5 riesce a scendere al di sotto dei 5 litri per ogni 100 chilometri come lo Stelvio).

Proviamo anche un confronto con il Porsche Macan Diesel, un modello commercializzato con un prezzo di listino di 63 mila Euro e dotato di un motore 6 cilindri turbodiesel da 250 CV (una categoria completamente differente rispetto alla prima versione dello Stelvio) abbinato ad un cambio automatico a sette rapporti. Il SUV di casa Porsche, in questa configurazione, presenta un’accelerazione 0-100 km/h di 6.3 secondi (solo 0.3 secondi in mento dello Stelvio diesel da 210 CV) ed una velocità massima di 230 km/h. I consumi nel ciclo combinato sono compresi tra 6.1 e 6.3 litri per ogni 100 chilometri.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio First Edition a confronto con i SUV rivali: performance al top

Alfa Romeo Stelvio
C’è da sottolineare che, rispetto alle configurazioni analizzate dei SUV di Audi, BMW e Mercedes, lo Stelvio presenta un prezzo di vendita leggermente superiore (circa 2 mila Euro) al netto delle varie possibili personalizzazioni con optional che possono arricchire un modello piuttosto che un altro. In futuro, la versione da 180 CV dello Stelvio diesel potrebbe diventare decisamente interessante dal punto di vista commerciale proponendo, al netto di piccole differenze, prestazioni simili alle configurazioni più costose dei SUV tedeschi rivali ed un consumo nettamente inferiore.

Ricordiamo che nel week end di sabato e domenica 25 e 26 febbraio si svolgerà il primo porte aperte dedicato al nuovo Alfa Romeo Stelvio che sarà visionabile dalla clientela in tutte le concessionarie Alfa Romeo. Il debutto sul mercato dello Stelvio segna un altro importantissimo passo nella crescita di casa Alfa Romeo che, dopo l’ottimo riscontro ottenuto dalla Giulia in questi mesi, prova a ripetersi andando alla conquista del mercato dei SUV premium. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sulle novità legate al nuovo SUV della casa italiana.

FCA

FCA: Alfredo Altavilla parla dei successi di Alfa Romeo Giulia e Fiat Tipo

Fiat 500X Adrien Brody

Fiat 500X, nuovo spot pubblicitario con Adrien Brody