in

Polizze Rc auto, i costi non calano ma si può risparmiare Online

Costi Assicurazione incidenti auto

Dagli ultimi dati diffusi dall’Ivass – Istituto vigilanza sulle assicurazioni – risulta che il trend di riduzione dei prezzi delle polizze Rc auto mostra segnali di rallentamento.
A rincarare la dose é l’ Osservatorio Nazionale Federconsumatori che evidenzia, nell’ultimo  monitoraggio, come il costo delle polizze sia addirittura in aumento.

Numeri alla mano, dai dati Ivass emerge che su base annua la variazione é pari a −5,9%, mentre su base trimestrale corrisponde ad un +1,1%.

In fatto di costi il premio medio per la garanzia Rc auto nel terzo trimestre 2016 è risultato pari a 426 euro.

Le diminuzioni più accentuate di prezzo hanno riguardato maggiormente le province del sud, caratterizzate tradizionalmente da premi decisamente elevati – fa notare l’Ivass –

Dal report Ivass sui prezzi per la garanzia Rc auto, nell’ultimo trimestre del 2016 emerge che mediamente l’automobilista di Napoli paga un premio superiore di 343 euro a quello della Valle D’Aosta. Secondo quanto si legge nei dati raccolti dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori, nelle principali città italiane, per un veicolo di cilindrata 1.200, il costo medio delle polizze è aumentato nel 2016 del +1,5%, con alcuni picchi, soprattutto per i neopatentati e per le polizze al Sud Italia, che oltrepassano il 15-20%.

“Anche facendo un’ipotesi ottimistica, prendendo in considerazione un 50enne in 1 classe, il costo della polizza monitorato dal nostro Osservatorio, a Roma, Napoli e Milano, risulta pari in media a 648,75 euro – sottolineano in Federconsumatori -”

La risposta al panorama italiano delle polizze, che vanta prezzi ancora elevati rispetto alla media europea, non può che far propendere l’assicurato a prestare la massima attenzione ai dettagli per ottenere il maggior risparmio.

Giocoforza diventa confrontare attentamente i prodotti proposti dal mercato assicurativo, valutare priorità, fare attenzione alle clausole e sfruttare le potenzialità della Legge Bersani.

I comparatori online possono aiutare

Il risparmio trova un alleato importante nei comparatori on line per le RC Auto, tra i quali MioAssicuratore.it, il broker assicurativo che ci ha aiutato a condurre questa analisi di mercato.

Proposti dalla rete, consentono di confrontare un ampio ventaglio di polizze italiane e straniere, e tutte le caratteristiche che le identificano.

Messe a confronto garantiscono all’assicurato l’acquisto di quella più conveniente.

L’operazione di ricerca si consuma in pochi click.

Restando comodamente seduti davanti al proprio computer sarà possibile ricevere un numero di preventivi corrispondenti alla tipologia di polizza richiesta.

Un consiglio su tutti è quello di compilare la richiesta di preventivo nella maniera più dettagliata possibile, operazione minuziosa che può determinare una differenza di prezzo.

Il costo della polizza diminuisce ulteriormente se si accetta di montare sulla propria auto un antifurto.

Anche la scelta di pagare con la carta di credito, pochi lo sanno, può essere un motivo di risparmio sul costo della Rc auto.

Nel considerare il prezzo della vostra polizza auto a fare la differenza è il livello della classe di merito, identificata dall’Attestato di rischio.

Più elevata è la classe di merito maggiore è il costo dell’assicurazione.

Nel caso di acquisto della prima auto si parte dalla classe più elevata ovvero la CU14. Si può scendere con il passare degli anni, a patto che non si abbia a che fare con incidenti frequenti e di una certa entità.

In fatto di classe di merito può essere utile valutare quanto stabilito dalla Legge Bersani.

La norma consente a chi acquista la prima auto, e contrae la polizza assicurativa, di fruire della classe di merito più bassa di un famigliare, che non possiede più l’auto, e cede in eredità il livello raggiunto negli anni.

Il costo di una polizza inoltre è parametrato all’età del guidatore e, se lo stesso dichiara di essere l’unico a guidare la vettura, può ottenere uno sconto.

Potrebbe interessarti: Bollo Auto 2017 Lombardia lo sconta.

Si possono strappare sconti anche se si dimostra di avere una guida sicura e non si sono effettuati incidenti.

Ferrari 812 Superfast in versione Spider e Shooting Brake, ecco alcuni render

Fiat 500L restyling

Fiat 500L restyling: nuove foto spia del modello che arriverà nel 2018