in

Fiat Chrysler Atessa: 130 nuovi posti di lavoro alla Sevel

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles

Arriva una buona notizia per lo stabilimento Fiat Chrysler Atessa, l’ennesima che riguarda questa importante fabbrica negli ultimi anni. Infatti sono stati annunciati dalla Sevel 130 nuovi posti di lavoro. Queste assunzioni si sarebbero rese necessarie al fine di poter soddisfare pienamente l’aumento dei livelli produttivi, che stanno caratterizzando negli ultimi tempi lo stabilimento del gruppo italo americano guidato dal numero uno Sergio Marchionnei.

Lo scorso anno infatti ad Atessa sono stati prodotti oltre 290 mila furgoni e quest’anno, a quanto pare, vi sono grosse possibilità che la produzione aumenti ancora di più. La notizia è stata resa nota direttamente dai rappresentanti di Fiat Chrysler Automobiles nelle scorse ore con un comunicato stampa.

Fiat Chrysler Atessa: nuovi 130 posti di lavoro

I 130 fortunati saranno assunti in Fiat Chrysler Atessa con contratto di somministrazione e si andranno ad aggiungere agli altri 250 che sono stati assunti con lo stesso contratto e anche ad altri 290 giovani assunti a tempo indeterminato agli inizi dello scorso anno sempre alla Sevel di Atessa. Si tratta dunque di una notizia positiva, ricordiamo che questo stabilimento è attivo dal lontano 1981 ed in totale occupa 6.100 dipendenti che con l’indotto arrivano a superare i 12.500.

Dall’anno della sua apertura lo stabilimento del gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha prodotto oltre 5,5 milioni di veicoli. In questa fabbrica vengono prodotti i veicoli commerciali di Fiat Professional. La Sevel infatti è leader del settore per quanto riguarda il continente europeo. Insomma si tratta di un polo produttivo strategico per i successi del gruppo di Sergio Marchionne in Italia e nel mondo.

Fiat Chrysler Atessa
Fiat Chrysler Atessa: nuovi 130 posti di lavoro nello stabilimento della Sevel dove vengono prodotti i veicoli di Fiat Professional

Leggi anche: Ferrari è il brand auto più potente al mondo, male gli altri marchi di Fiat Chrysler

Insomma si tratta di un’altra buona notizia per Fiat Chrysler. Il gruppo italo americano sembra aver iniziato il 2017 con il piede giusto come dimostrano le numerose novità positiva che la riguardano ed in particolare sul fronte delle nuove immatricolazioni che sembrano crescere in media più di quelle del mercato nel suo insieme.

 

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio in mostra al Motor Village di Parigi

Alfa Romeo Giulia e Nacho Romero

Alfa Romeo Giulia continua la collaborazione con Kaymus di Nacho Romero