in

Fiat: in Uruguay ha raggiunto la crescita più elevata dal 2010

Fiat
Fiat

Fiat nel 2016 ha vissuto la migliore performance commerciale in Uruguay negli ultimi anni. Questo è avvenuto in un mercato automobilistico che ha mostrato un calo del 7,5 per cento rispetto al 2015. Fiat è diventata non solo il leader delle vendite di veicoli a km zero, ma ha registrato la più alta crescita dal 2010.
La sua leadership nel mercato auto dell’Uruguay è stata ottenuta grazie alla commercializzazione di 5524 unità con una quota di mercato pari al  12,1 per cento.

“Questo risultato è stato reso possibile grazie al fatto di avere una gamma di veicoli di alta qualità, accompagnato da un eccezionale rete di concessionari e un forte sostegno tecnico “, ha detto Juan Carlos Gorini, CEO di Sevel Uruguay, rappresentante locale della Fiat. La Divisione per le vendite di auto a privati è stata quella in cui Fiat ha funzionato meglio e che ha permesso alla principale casa automobilistica italiana di raggiungere la leadership, con il posizionamento di 4214 veicoli e una quota di mercato dell’11,8 per cento su un totale di 35,830 unità.

Nel frattempo, nel settore commerciale, il marchio italiano ha chiuso il 2016 con una quota di mercato del 13,4 per cento, con conseguente 1310 vendite su un totale di 9.805 unità vendute.  Il prodotto di punta, che ha portato il marchio alla prima posizione nelle vendite a km zero, è stata la nuova Fiat Uno, nelle sue diverse versioni attractive,Way e Sport.

Questo modello di punta ha ottenuto l’immatricolazione di 4038 unità nel 2016. “La combinazione di stile, prestazioni varie e prezzo, ha fatto si che la nuova Fiat Uno fosse in rado di competere  nel segmento delle vetture compatte riuscendo ad essere il veicolo più venduto, con un vantaggio di più di 1500 unità sul secondo modello “, ha detto Carlos Lopez, direttore commerciale di Sevel Uruguay.

Mentre il settore automobilistico per il terzo anno consecutivo ha accusato un calo delle vendite, Fiat ha ottenuto una crescita accelerata nel corso 2016. Basti pensare ad esempio che il marchio italiano ha iniziato l’anno con una quota dell’8,5 per cento del mercato automobilistico in Uruguay per raggiungere  12 mesi dopo il 12.1 per cento.

Per diventare il primo nelle vendite a Km  zero, Sevel Uruguay ha anche aderito alla cosiddetta “guerra dei prezzi”.  Gorini infatti ha evitato che le auto di Fiat fossero vendute a prezzi molto bassi come invece hanno fatto altre aziende, in quanto questo alla lunga è una strategia non vincente.

Per il 2017 l’obiettivo è quello di mantenere risultati simili a quelli del 2016, con un mercato automobilistico che secondo previsioni dovrebbe essere stabile nel numero di vendite rispetto allo scorso anno.  In seguito ad un cambio  dei rapporti tra la moneta locale e il dollari non si esclude che i prezzi delle vetture a  0 Km nei prossimi mesi possano salire. “Dobbiamo anche considerare la situazione finanziaria internazionale, quindi dobbiamo essere attenti a tutte le variabili”, ha detto Gorini.

Nuova Fiat Uno
Nuova Fiat Uno: è stata protagonista delle vendite in Uruguay nel 2016 della principale casa automobilistica italiana

Leggi anche: Fiat Chrysler: il CEO Mary Barra smentisce le voci di fusione

Parlando delle prossime uscite, Sevel Uruguay apre la strada per lo sbarco del pick up compatto Fiat Toro e il nuovo MOBI, un veicolo che si presenta come un grande alleato per la mobilità nelle città per la sua dimensione, la funzionalità e la connettività.

Ferrari 812 Superfast è la nuova berlinetta 12 cilindri di Maranello | Ufficiale

Fiat Chrysler Cassino

Fiat Chrysler Cassino: dopo 8 anni cesserà l’uso del contratto di solidarietà