in

Maserati Levante: ordini alle stelle, i target di vendita potrebbero raddoppiare in Austrialia

Il Maserati Levante si sta rivelando un incredibile successo internazionale per il brand italiano con ordini in continua crescita e giudizi positivi in arrivo da clienti e critica. Tutto come previsto. Il SUV della casa italiana, infatti, ha il compito di incrementare notevolmente le vendite di Maserati raggiungendo circa 25 mila unità vendute all’anno.

Il target fissato da FCA per il Levante potrebbe ben presto essere rivisto verso l’alto. Dopo le ottime notizie legate alle vendite in Italia ed in altri paesi europei, in particolare nel Regno Unito, e negli Stati Uniti, oggi registriamo nuovi confortanti dati in arrivo dall’Australia dove i clienti locali del brand italiano continuano a chiedere un incremento del numero di unità disponibili.

In un primo momento, Maserati prevedeva di vendere circa 500 unità di Levante all’anno in Australia ma l’incredibile richiesta registrata già nel mese di gennaio, con tutte le unità disponibili già distribuite ed una lista d’attesa di oltre 200 clienti, potrebbe comportare un rapido incremento del target per il mercato australiano.

Secondo il numero uno di Maserati Australia, Glen Sealey, ci sarebbero i presupposti per raddoppiare la quota di produzione del Levante destinata al mercato australiano senza andare ad intaccare l’esclusività, il prezzo e le potenzialità di profitto per FCA garantite dal SUV che viene distribuito nel mercato locale con un prezzo di partenza che, al cambio attuale, è pari a circa 100 mila Euro. Le tantissime richieste in arrivo per il SUV potrebbero, quindi, spingere il marchio italiano a modificare i suoi piani produttivi incrementando i volumi del Levante. Situazioni analoghe a quella che registriamo oggi in Australia si stanno ripetendo in vari mercati internazionali come, ad esempio, il già citato mercato britannico dove il debutto del Levante ha permesso al brand italiano di raddoppiare i volumi di vendita rispetto al 2016.

Maserati Levante a

In futuro anche un SUV più grande del Levante

Come confermato dai dirigenti di FCA, il futuro di Maserati porterà l’arrivo di un modello inedito, prodotto a Grugliasco o Mirafiori, che dovrebbe rappresentare, di fatto, un’evoluzione del progetto Maserati Levante. Un nuovo SUV di dimensioni maggiori rispetto al Levante garantirebbe un notevole passo in avanti per il brand italiano che, di fatto, avrebbe tutte le carte in regola per conquistare, nella sua interezza, il mercato dei SUV di lusso.

In attesa di avere un’idea chiara sulle vendite internazionali del Levante, che potrebbe chiudere il 2017 con numeri sorprendenti in grado di avvicinare sensibilmente il marchio Maserati al target dei 70 mila esemplari distribuiti ogni anno, l’azienda sta già iniziando i lavori di progettazione del nuovo SUV che potrebbe diventare realtà molto prima del previsto diventando il punto focale del piano industriale che prenderà il via nel 2019.

Leggi anche:  Maserati: Sergio Marchionne conferma nuovo modello a Mirafiori o Grugliasco

Ulteriori dettagli in tal senso emergeranno senza dubbio nel corso dei prossimi mesi. Ricordiamo che Maserati ha ancora in serbo un’importantissima novità per quanto riguarda il suo SUV che, nei prossimi mesi, arriverà anche in un’inedita variante ibrida che consentirà, senza dubbio, di espandere ulteriormente i volumi di vendita del progetto. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.

Alfa Romeo Usa

Alfa Romeo e Fiat: protestano i concessionari in California

Fiat Fullback

Fiat Fullback protagonista di un’importante manifestazione italiana