in

Alfa Romeo, Fiat, Maserati, Ferrari, Jeep, FCA: le migliori notizie della settimana (6-12 febbraio)

Ben ritrovati sulle pagine di ClubAlfa.it dove, anche questa domenica, ritorna il nostro tradizionale appuntamento con le migliori notizie degli ultimi sette giorni (da lunedì 6 ad oggi domenica 12 febbraio) relative al mondo Alfa Romeo, alla Giulia ed al nuovo SUV Stelvio oltre che a tutti i marchi del gruppo FCA. Uno degli argomenti più caldi di questi giorni è rappresentato dalla conferma, praticamente ufficiale, della cancellazione del progetto della Giulia Sportwagon, forse uno dei modelli più desiderati da tantissimi Alfisti italiani ed europei, il cui ruolo nella gamma Alfa Romeo sarà preso esclusivamente dallo Stelvio. In settimana abbiamo, inoltre, registrato numerosi rumor ed indiscrezioni in merito alle novità in arrivo sul mercato.

Continuando a leggere il nostro speciale, troverete un elenco completo delle migliori news della settimana, suddivise per categorie, partendo, naturalmente, dalle novità di casa Alfa Romeo. Per leggere le news complete è sufficiente cliccare sulle frasi in rosso che trovate nel corpo dell’articolo. Per tutte le prossime novità su Alfa Romeo e tutti i brand del gruppo FCA vi ricordiamo di seguirci anche su Facebook e su Twitter e potrete essere aggiornati in tempo reale sulle novità pubblicate su ClubAlfa.

Alfa Romeo

La settimana di casa Alfa Romeo si apre con la partecipazione, a sorpresa, dell’Alfa Romeo Giulia al Super Bowl, l’evento sportivo per eccellenza per il mondo nordamericano. La Giulia è stata protagonista con ben tre spot promozionali che hanno l’obiettivo di supportare al meglio il lancio sul mercato della berlina. Gli spot della Giulia hanno ottenuto un gran successo negli Stati Uniti.  Per partecipare all’evento con i tre video promozionali, Alfa Romeo ha speso ben 20 milioni di dollari.  

Nonostante sia commercializzata solo da poche settimane, negli USA la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è già considerata un’auto da collezione. La berlina sportiva è, infatti, stata inserita nella lista delle 10 auto del 2017 che diventeranno, in futuro, auto da collezione. Intanto, in un nuovo video “testa a testa” la Giulia Quadrifoglio batte la sua principale rivale, la BMW M3 Competition Package.

Passiamo ora ad una delle notizie più commentate della settimana. FCA ha confermato che il progetto dell’Alfa Romeo Giulia Sportwagon non entrerà in produzione. Secondo i dirigenti del gruppo, lo Stelvio rappresenta una valida alternativa alla versione wagon della Giulia che verrebbe commercializzata, a differenza del SUV, solo in Europa. Ecco tutti i dettagli sulla questione. 

Nel frattempo emergono nuovi render dedicati all’Alfa Romeo Giulia Coupé, la nuova variante della Giulia che, secondo alcuni rumor tutt’altro che confermati da casa Alfa Romeo, potrebbe fare il suo debutto a sorpresa in occasione della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra in programma a marzo. Nel corso della fiera svizzera ci sarà, oramai è ufficiale, il debutto europeo del nuovo Stelvio che sarà mostrato con tutta la gamma completa. Nel frattempo, un gruppo di fortunati utenti di Instagram che seguono Alfa Romeo ha avuto modo di provare in anteprima il SUV della casa italiana.

Con la Giulia che oramai è una certezza del mercato europeo ed in attesa dello Stelvio, disponibile in versione full optional First Edition, Alfa Romeo presenta nuove promozioni dedicate alla Giulietta ed alla MiTo. Tra le curiosità della settimana, segnaliamo la vendita all’asta a fine mese di un esemplare di Alfa Romeo Montreal.  A Parigi, invece, viene messo all’asta con un prezzo “folle” un esemplare di Alfa Romeo Tipo B P3 1934.

Fiat

Per quanto riguarda il marchio Fiat, registriamo nuovi dettagli in merito ad una possibile commercializzazione in Nord America del pick-up Fiat Toro, originariamente pensato per il Sud America. Al momento appare difficile un debutto del modello negli USA.

Nel frattempo, il successo internazionale della Fiat Tipo, una delle novità più interessanti dello scorso anno per il marchio italiano, rende lo stabilimento di Bursa in Turchia uno dei punti di riferimento della produzione industriale del paese.

Ferrari

In casa Ferrari registriamo l’arrivo di un nuovo premio, questa volta dedicato alla Ferrari GTC4Lusso che conquista, a Parigi, il titolo di “Most beautiful supercar of the year 2017”Per quanto riguarda il campionato di Formula 1, il cui via è sempre più vicino, secondo Flavio Briatore la casa di Maranello non riuscirà a riprendersi già nel 2017. 

Maserati

Una delle principali notizia della settima riguarda, invece, il marchio Maserati. Secondo nuove indiscrezioni, infatti, la casa italiana potrebbe realizzare, nel corso dei prossimi anni, un nuovo SUV di dimensione maggiori rispetto al Levante. Questo progetto permetterebbe al brand di espandere ulteriormente le sue potenzialità, incrementando, di conseguenza, i target di vendita. Sul finire della settimana Marchionne ha confermato l’arrivo di un nuovo modello a marchio Maserati, senza però entrare nei particolari e limitandosi a sottolineare come la sede di produzione sarà Grugliasco o Mirafiori.

Nel frattempo Maserati apre un nuovo punto vendita alle Baleari e presenta in Oman gli interni firmati Ermenegildo Zegna. 

Jeep

Passiamo ora a casa Jeep. In settimana per il marchio americano registriamo il debutto della Jeep Wrangler Rubicon Reconuna versione estrema, realizzata con materiali particolarmente resistenti, di uno dei modelli più caratteristici del brand.

Nel frattempo Garage Italia Customs presenta la nuova Jeep Renegade Cresta Run, nuova creazione del team basata sul crossover compatto prodotto a Melfi.

FCA

Passiamo ora alle novità in arrivo dal gruppo FCA nel suo complesso. La settimana del gruppo italo-americano è iniziata con i dati negativi relativi alle vendite nel Regno Unito a gennaio. Jeep, Alfa Romeo e Fiat fanno, infatti, registrare una flessione nel corso del primo mese dell’anno. In Spagna, invece, il gruppo cresce soprattutto grazie alla Fiat Tipo ed all’Alfa Romeo Giulia. 

Per quanto riguarda il dieselgate, dalla Francia arrivano nuove accuse rivolte ad alcuni modelli di casa FCA che però il gruppo ha respinto fortemente. A causa di queste accuse in arrivo dalla Francia, il titolo di FCA fa registrare una flessione in Borsa.  Il ministro delle infrastrutture Delrio conferma che FCA non ha installato alcun dispositivo illegale  per truccare le emissioni sui suoi modelli. Intanto, John Elkann conferma massima collaborazione per chiarire tutti gli aspetti legati ai test sulle emissioni dei modelli FCA. Sergio Marchionne, amministratore delegato del gruppo, critica l’Unione Europea per le regole sulle emissioni.

Nel frattempo, FCA ha annunciato il debutto del nuovo Dodge Durango SRT in occasione del Salone dell’auto di Chicago e l’interruzione della produzione, a partire dal prossimo mese di agosto, della Dodge Viper.

I buoni risultati di vendita ottenuti da alcuni modelli di FCA nel corso del 2016 fanno scattare un corposo bonus per i lavoratori impegnati negli stabilimenti italiani.  Nonostante questa buona notizia, torna la cassa integrazione ordinaria a Mirafiori, lo stabilimento piemontese dove vengono prodotti il SUV Maserati Levante e l’Alfa Romeo MiTo.

—————

Con queste ultime news legati ai lavoratori ed agli stabilimenti italiani del gruppo FCA si conclude il nostro appuntamento con le migliori news della settimana pubblicate su ClubAlfa.it L’appuntamento con il meglio della settimana è programmato a domenica prossima, 19 febbraio. Continuate a seguirci in questi giorni per tutti gli aggiornamenti legati ad Alfa Romeo ed ai vari brand del gruppo FCA.

Dodge Charger

Dodge Charger: Fiat Chrysler annuncia aggiornamento gratuito sulle auto della polizia

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio: un gruppo di utenti di Instagram prova in anteprima il Suv