in ,

Fiat Chrysler: gli spot su Alfa Romeo Giulia durante il Super Bowl sono piaciuti in USA

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Fiat Chrysler Automobiles  ha fatto capire molto chiaramente agli americani che nel suo futuro intende puntare forte sul proprio marchio Alfa Romeo. Questo è avvenuto con i 3 spot pubblicitari andati in onda durante la finale del Super Bowl ieri sera 5 febbraio 2017.  Le clip hanno chiarito che, dopo anni di ritardi frustranti per il gruppo guidato da Sergio Marchionne è arrivato il momento di provare a rilanciare il  marchio italiano di auto sportive nel mercato statunitense. A proposito delle 3 pubblicità mandate in onda ieri sera da Fox Tv durante il Super Bowl e viste da una platea di oltre 100 milioni di americani, questi annunci sembrano essere molto piaciuti.

Gli annunci hanno voluto mostrare il look mozzafiato di Alfa Romeo Giulia, e la sua diversità da tutte le altre rivali nella categoria, il tutto mettendo sempre in primo piano quello che è il vero punto di forza di Alfa Romeo e cioè il fatto di poter vantare una storia di altissimo livello che va avanti ormai da più di 105 anni. I tre spot in poche parole hanno voluto incarnare ‘La meccanica delle emozioni’ che rappresenta lo spirito di tutte le nuove vetture di Alfa Romeo di cui la Giulia vuole essere una sorta di antipasto. Da qui al 2020 infatti in totale saranno 8 le novità che usciranno dagli stabilimenti del Biscione, molte delle quali troveranno spazio nel mercato americano che ancora oggi rappresenta il primo paese per quanto concerne il segmento premium del mercato auto.

Leggi anche: Fiat Chrysler: lo stabilimento di Bursa in Turchia, numero uno del paese grazie a Fiat Tipo

Alfa Romeo Giulia Fiat Chrysler
Alfa Romeo Giulia: gli spot di Fiat Chrysler durante il Super Bowl sono molto piaciuti agli americani

Leggi anche: Jeep Cherokee: qualche problema ai lavoratori dell’indotto per il cambio di stabilimento in USA

Alla critica americana sembrano essere molto piaciute le tre pubblicità andate in onda ieri sera durante il Super Bowl e commissionate da Fiat Chrysler Automobiles. Si spera dunque che anche gli appassionati di motori possano aver gradito e che questa pubblicità pagata a caro prezzo dal gruppo italo americano del numero uno Sergio Marchionne possano fruttare nelle prossime settimane nuove immatricolazioni in quello che resta il mercato auto numero uno al mondo per quanto concerne il segmento premium.

“Abbiamo cavalcato i draghi e ora torniamo a farlo di nuovo”. Il messaggio lanciato negli spot di ieri sera sembra essere arrivato forte e chiaro negli Stati Uniti. Vedremo a questo punto se le vendite riusciranno a premiare gli sforzi messi in atto da Fiat Chrysler per far tornare grande Alfa Romeo.

 

Alfa Romeo Giulia coupè

Alfa Romeo Giulia Coupè: in Germania la immaginano così

Jeep Wrangler Rubicon Recon Edition

Jeep Wrangler Rubicon Recon: versione estrema del Suv