in

Fiat Chrysler Automobiles, in Brasile il 2017 parte nel peggiore dei modi

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles

Per Fiat Chrysler Automobiles le cose in Brasile nel 2017 cominciano nel peggiore dei modi. Il gruppo italo americano guidato dal numero uno Sergio Marchionne infatti nel mese di gennaio da poco concluso parte con un decremento nel numero delle immatricolazioni in misura pari a -14 per cento rispetto allo stesso mese del 2016. In virtù della riduzione del numero delle vetture consegnate nel paese sudamericano. Adesso Fiat Chrysler dispone di una quota di mercato complessiva pari al 13,8 per cento. 

Questo risultato negativo di Fiat Chrysler Automobiles nel mese di gennaio 2017, tra l’altro, è in perfetta linea con quanto realizzato dall’azienda di Sergio Marchionne in Brasile nel 2016. Infatti lo scorso anno le immatricolazioni che il gruppo FCA aveva totalizzato in Brasile, erano state pari a 304.900. Nel 2015 invece queste erano state 387.900. Questo significa che in un anno il gruppo ha perso il 21,4% delle immatricolazioni.

Si tratta di un dato piuttosto negativo, se si pensa che il mercato auto brasiliano è calato pure ma in misura inferiore rispetto a quanto fatto da Fiat Chrysler Automobiles. Per compensare questo forte calo cominciato in Brasile nel 2014, FCA ha provato diverse soluzioni, tra cui quello di portare sul mercato alcuni nuovi modelli tra cui spiccano Fiat Toro e Jeep Renegade. Ma nonostante gli sforzi fatti le cose continuano a peggiorare, questo anche a causa della crisi che ha colpito duramente il mercato brasilino negli ultimi anni.

Leggi anche: Alfa Romeo MiTo: arrivano segnali incoraggianti da Mirafiori

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles: In Brasile le immatricolazioni continuano a precipitare, anche nel mese di gennaio le vendite vanno giù per il gruppo italo americano

Leggi anche: Alfa Romeo Giulietta in versione crossover ispirato allo Stelvio | Render

Vedremo dunque quelle che saranno le reazioni a questo ennesimo calo da parte dei dirigenti di Fiat Chrysler Automobiles. Sono in tanti a domandarsi quelle che potrebbero essere le misure da mettere in atto per provare a cambiare le cose, dopo che in passato il mercato brasiliano aveva spesso regalato soddisfazioni alla casa automobilistica italo americana. 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler festeggia la produzione di 3 milioni di motori a Saltillo in Messico

Jeep Compass, il SUV sarà lanciato nel mese di agosto 2017 in India