in

Alfa Romeo Stelvio: il SUV sarà disponibile anche per il settore flotte

Alfa Romeo Stelvio

Manca poco all’arrivo sul mercato della gamma completa del nuovo Alfa Romeo Stelvio, il SUV nato da un progetto comune con l’Alfa Romeo Giulia che è già ordinabile nella versione full-optional First Edition con motore 2.0 turbo benzina da 280 CV. Secondo i rumors della scorsa settimana, infatti, lo Stelvio dovrebbe essere pronto per il suo primo porte aperte con la gamma al completo ad inizio del prossimo mese di marzo con un listino prezzi di partenza di 38 mila Euro (la First Edition costa 57 mila Euro circa). Secondo altre indiscrezioni, la versione base dello Stelvio potrebbe essere un po’ più costosa, partendo da 41 mila Euro.

In occasione della presentazione ufficiale della nuova Jeep Grand Cherokee, disponibile con il nuovo allestimento Trailhawk (leggete il nostro approfondimento se ve lo siete perso), i vertici di FCA hanno confermato che lo Stelvio sarà disponibile anche per il settore aziendale puntando a diventare un punto di riferimento per il mercato delle flotte, settore in cui la Giulia, nel suo primo anno di commercializzazione, ha ottenuto eccellente risultati superando, agilmente, in Italia la concorrenza delle rivali premium tedesche. Le offerte dedicate per il mondo business dovrebbero essere rivelate già in occasione del primo porte aperte, quindi ad inizio marzo, del SUV.

La gamma dello Stelvio prevederà diverse varianti. Oltre al 2.0 turbo benzina da 280 CV, infatti, sul mercato arriverà anche una versione entry level benzina (lo stesso 2.0 turbo nella variante da 200 CV) oltre ad una solida gamma diesel incentrata sul 2.2 Turbodiesel già visto sulla Giulia che sarà disponibile in due powerstep: 180 e 210 CV.  Naturalmente l’offerta del nuovo SUV di casa Alfa Romeo sarà completata dallo Stelvio Quadrifoglio, la variante ad alte prestazioni con motore 2,9 V6 da 510 CV.

Leggi anche: Alfa Romeo Kamal: Autobild lo immagina così

Lo Stelvio rappresenta, senza alcun dubbio, il progetto più importante per il futuro di casa Alfa Romeo. Con un mercato premium sempre più orientato verso le soluzioni dei SUV, infatti, il nuovo Alfa Romeo Stelvio ha tutte le potenzialità per seguire la scia del successo mediatico ottenuto dalla Giulia ottenendo sin da subito importanti risultati di vendita, sia in Europa che negli USA. Secondo il numero uno del marchio italiano, Reid Bigland, il nuovo SUV potrebbe raggiungere una quota di mercato considerevole sino a coprire circa il 50% delle vendite complessive del brand. Ulteriori dettagli sullo Stelvio arriveranno nei prossimi giorni. Di sicuro il SUV sarà tra i protagonisti assoluti della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra in programma ad inizio marzo. Continuate, quindi, a seguirci nelle prossime settimane per tutte le novità in arrivo.

Fiat Ducato

Fiat Ducato donato al museo internazionale di Auschwitz-Birkenau

Fiat Chrysler Termoli

Fiat Chrysler Termoli: assunzione di 30 nuovi operai da lunedì 6 febbraio