in

Fiat Tipo: 41 mila chilometri per compiere il primo giro del mondo per un’auto di serie

Sin dalla sua presentazione ufficiale, il progetto Fiat Tipo ha destato enorme interesse, in particolare per le sue enorme potenzialità commerciali, che rispecchiano appieno il concetto di Value for Money, nel mercato europeo. La Fiat Tipo fa parlare di sé nella giornata di oggi per una vera e propria impresa. Il giornalista turco Okan Altan ed il connazionale fotografo Savaş Yilmaz hanno, infatti completato il giro del mondo con una Fiat Tipo 4 porte che, in Turchia, viene commercializzata con il nome di Fiat Egea.

E’ la prima volta che il tour intorno alla terra viene completato con un’auto completamente di serie, appena uscita dalla fabbrica Tofas di Bursa, proprio in Turchia dove viene prodotta tutta la famiglia Tipo/Egea. Il modello scelto per questa vera e propria avvenuta intorno al mondo presenta un motore benzina da 1.6 litri ed il cambio automatico, una configurazione non ancora presente nel listino della Tipo italiana.

fiat tipo a

Per definire l’itinerario da seguire, il team che ha curato il progetto ha utilizzato le stime di National Geographic che stima in 37 mila chilometri la distanza minima da dover percorrere intorno al globo per poter compiere un vero “giro del mondo”. Come vedremo, i chilometri percorsi saranno 41 mila di cui 24 mila su strada e 17 mila in mare. 

Il viaggio della Fiat Tipo intorno al mondo ha preso il via la scorsa estate ed il 13 agosto è stato varcato il confine tra la Turchia e la Grecia. Le tappe successive hanno portato la vettura ed il suo equipaggio in Romania, in Ucraina e poi in Russia. Attraversando la Transiberiana per otto giorni di fila con 11 ore di guida al  giorno ad una velocità media di 170 km/h si è arrivati a Vladivostok, nell’estremo oriente russo, per poi raggiungere il Giappone dove non sono mancati i problemi burocratici, in parte legati alla targa turca probabilmente mai vista prima dalle autorità nipponiche.

Da Yokohama, la Tipo/Egea ed il suo equipaggio hanno raggiunto, via nave, il Messico con una traversata di 11 mila chilometri con un’attesa di 11 giorni per essere autorizzati all’ingresso sul continente americano. Poi il ritorno in Europa con 6 mila chilometri di navigazione nell’Atlantico, dagli USA all’Europa e 40 giorni di viaggio extra. Dall’Inghilterra alla Turchia è filato tutto liscio e l’equipaggio ha fatto ritorno a casa.

fiat tipo

A causa dei problemi burocratici e dei trasporti via mare più lunghi del previsto, la Fiat Tipo ha impiegato 133 giorni, invece degli 80 previsti inizialmente, per completare il suo personale giro del mondo denominato per l’occasione #EgeaWorldTour. Dallo stabilimento di Bursa all’America e ritorno, la Tipo ha percorso un totale di 41 mila chilometri. 

Leggi anche: Fiat Tipo 2017: Nuovi motori, allestimenti più ricchi e promo sulla 5 Porte

Il modello di serie impiegato per questa lunghissima avventura non ha registrato alcun problema particolare di natura tecnica. Gli unici interventi effettuati sulla vettura sono stati un cambio d’olio, la sostituzione di due gomme bucate e qualche rumore di troppo nell’abitacolo legato alle pessime condizioni di alcune strade percorse. Per quanto riguarda i consumi, in media la Tipo ha consumato 7,1 litri di benzina per ogni 100 chilometri percorsi. 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: le politiche di Trump potrebbero danneggiarla più di Ford e GM

Alfa Romeo Kamal

Alfa Romeo Kamal: Autobild lo immagina così