in

Fiat Chrysler: in arrivo oltre 400 nuovi concessionari negli USA

I piani di espansione di Fiat Chrysler Automobiles negli Stati Uniti prevedono, nel corso dei prossimi anni, la nascita di oltre 400 nuovi concessionari che andranno a potenziare, in modo sostanziale, la rete di vendita del gruppo italo-americano oltreoceano dove sono già 2500 gli showroom attivi. La notizia, riportata da AutoNews, riguarda tutto il gruppo Fiat Chrysler e non fa un riferimento preciso ai marchi ed alle strategie di espansione del gruppo italo-americano.

A conti fatti, quindi, non possiamo valutare con precisione il peso che avrà Alfa Romeo nel processo di espansione di FCA negli USA. Come noto, una delle ragioni che ha spinto il brand italiano a non commercializzazione subito la Giulia oltreoceano, oltre ad una serie di motivazioni tecniche, è legata alla presenza di una rete di vendita e distribuzione ancora insufficiente.

In sostanza, nei prossimi mesi il gruppo FCA dovrà potenziare notevolmente la sua rete di vendita per sostenere al meglio la distribuzione dei nuovi modelli, Giulia e Stelvio, negli Stati Uniti. Il numero preciso delle concessionarie che apriranno con marchio Alfa Romeo, che come noto verrà spesso abbinato a Maserati oltreoceano, non è ancora noto.

Stando a quanto riporta la fonte di quest’informazione, sono due gli aspetti che rendono l’aggiunta di 400 nuovi punti vendita di FCA negli USA poco convincente. Da una parte, l’incremento del 15-20% degli showroom potrebbe, infatti, creare una concorrenza interna eccessiva che potrebbe portare al fallimento di alcuni concessionari e, quindi, ad una futura riduzione dei punti vendita.

Un altro aspetto da valutare è legato alle tempistiche dietro questo potenziamento della rete di vendita. Secondo alcune fonti, infatti, l’ampliamento del numero di concessionari arriverebbe un po’ in ritardo rispetto alle richieste del mercato USA che, dopo alcuni anni di forte crescita, potrebbe tornare a registrare una leggera flessione nell’immediato futuro.

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Maserati, Ferrari, Abarth, Jeep, FCA: Le migliori notizie della settimana (23-29 gennaio)

Staremo a vedere nel corso dei prossimi mesi come evolveranno le cose. Sarà interessante, inoltre, valutare in che modo si evolverà la rete di vendita di Alfa Romeo. Il marchio italiano, al momento, venderà Giulia e Stelvio negli USA (oltre le 4C) ma in futuro punterà ad espandere ulteriormente la sua gamma con almeno due modelli di segmento E. Un potenziamento della rete di distribuzione è, quindi, fondamentale.

Dodge Charger

Dodge Charger, Challenger, Durango e Jeep Wrangler tra i veicoli più amati in USA

Alfa Romeo Stelvio Base

Alfa Romeo Stelvio: 4 e 5 marzo primo porte aperte?