in ,

Jeep vuole dominare ogni segmento dei Suv, parola di Mike Manley

Jeep
Jeep

Dopo un aumento del 12 per cento nelle vendite dello scorso anno, Fiat Chrysler Automobiles ha annunciato un investimento di un miliardo di dollari nei suoi stabilimenti di Warren, in Michigan e Toledo in Ohio, dove Jeep prevede di costruire almeno tre nuovi modelli. Questo senza dimenticare che il nuovo Compass e Wrangler saranno in vendita già  quest’anno.

La casa automobilistica americana è diventata competitiva nella maggior parte dei segmenti SUV, e sembra pronta per entrare in un futuro prossimo in tutte le altre rimanenti. Nel corso di un’interessante intervista rilasciata a Digital Trends il CEO di Jeep Mike Manley, intervistato durante il Salone dell’auto di detroit, dice la sua sul futuro del celebre brand di Fiat Chrysler Automobiles. 

Mike Manley nel corso dell’intervista rilasciata al North American Auto Show di Detroit si è detto soddisfatto del fatto che siano stati ufficializzati questi corposi investimenti da parte di Fiat Chrysler Automobiles per mezzo dei quali arriveranno sul mercato 3 nuovi modelli di Jeep: Grand Wagoneer, Wagoneer e un nuovo Pick Up su base Wrangler. Il Ceo chiarisce che Grand Wagoneer e Wagoneer saranno due modelli completamente diversi tra di loro.

Dunque non si tratterà come qualcuno ipotizza di un inutile doppione che potrebbe penalizzare uno dei due modelli in favore dell’altro. Il numero uno di Jeep ritiene che le novità che sono arrivate nella gamma della casa americana siano piaciute alla gente in quanto sono rimaste fedeli a quelle che sono le caratteristiche del marchio. Il boss ha definito il brand di FCA come un marchio di Suv che dunque continuerà a fare suv senza snaturarsi.

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Maserati, Ferrari, Jeep, FCA: Le migliori news della settimana (16-22 gennaio)

Jeep
Jeep: il Ceo Mike Manley pare avere le idee chiare sul futuro del suo brand che punta a dominare ogni settore del mercato dei Suv

Leggi anche: Dodge Grand Caravan 2017: Fiat Chrysler Messico punta forte sui minivan

Jeep continua ad essere sinonimo di avventura e dunque ogni veicolo lanciato è in linea con quello che può essere considerato come lo spirito del brand. Lo stesso per il dirigente americano accadrà anche con i prossimi modelli che arriveranno sul mercato nei prossimi anni.  Il fatto che Grand Wagoneer andrà ad inserirsi nel segmento dei Suv più lussuosi comunque non finirà per intaccare la sua natura di veicolo nato per l’off road.

Con questi nuovi veicoli l’obiettivo sarà quello di crescere ulteriormente sul mercato andando a conquistare nuove fette di clienti fino a questo momento rimaste lontane da Jeep per via di un’offerta limitata. Manley non teme la futura concorrenza di brand quali Cadillac e Range Rover che in questo momento dominano il settore insieme alle tedesche negli Stati Uniti. 

Per l’amministratore delegato di Jeep il fatto di essere stati sempre molto coerenti con la propria storia e la propria natura è un qualcosa che aiuta molto il marchio ad emergere nonostante la moltitudine di concorrenti che sempre più affollano i vari segmenti del mercato dei Suv e lo stesso accadrà anche con i nuovi modelli.

Infine si torna a parlare dell’imminente esordio nei principali mercati del nuovo Jeep Compass che ha sostituito Patriot e Compass ed ha già esordito in Brasile. Questo modello viene considerato come fondamentale per il successo del brand in quanto verrà venduto in oltre 100 paesi, prodotto in 4 diversi continenti e inoltre il suo obiettivo sarà quello di diventare il modello più venduto al mondo di Jeep. 

 

 

Lascia un commento

Loading…

Dodge Grand Caravan 2017: Fiat Chrysler Messico punta forte sui minivan

Ferrari 340 America Competizione Spider

Ferrari 340 America Competizione Spider: venduta a 6,3 milioni in Arizona