in ,

Alfa Romeo: gli incrementi nelle vendite del 2016 fanno ben sperare per il 2017

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Nelle scorse ore sono stati finalmente resi noti i dati ufficiali delle vendite di auto in Europa nel 2016. Abbiamo potuto così notare la crescita impetuosa di Alfa Romeo che ha ottenuto un incremento del 16,5 per cento rispetto al 2015.

Questo risultato è stato frutto innanzi tutto dell’esordio sul mercato di una delle vetture più attese degli ultimi anni: Alfa Romeo Giulia. La nuova berlina di segmento ‘D’ del Biscione in pochi mesi ha ottenuto nel vecchio continente poco meno di 11 mila immatricolazioni numeri importanti che testimoniano il gradimento che questo modello ha ottenuto sin da subito nel mondo dei motori tra gli appassionati e anche tra gli addetti ai lavori. 

Alfa Romeo Giulia e Giulietta protagoniste sul mercato nei rispettivi segmenti

Molto bene le cose sono andate anche per Alfa Romeo Giulietta che dop il restyling mostrato in anteprima nello scorso mese di febbraio ha visto crescere il numero delle immatricolazioni rispetto al 2015 che adesso ammontano ad oltre 42 mila. Numeri importanti per una vettura che continua ad essere la più venduta per la casa automobilistica milanese di Fiat Chrysler Automobiles. Un veicolo questo che nei prossimi anni subirà una vera e propria rivoluzione con la nuova generazione che dovrebbe cambiare completamente l’aspetto esteriore e anche quello interiore della celebre berlina compatta del brand di Arese. 

Leggi anche: FCA cresce del +14.1% in Europa nel 2016, bene Fiat, nuovo record per Jeep

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia protagonista sul mercato del vecchio continente nel 2016

A questo punto si aspetta con grande curiosità i risultati che Alfa Romeo otterrà nel 2017 anno in cui finalmente la berlina Giulia potrà godere di un anno intero di vendita e della gamma che è stata finalmente completata con tutte le varianti previste. Inoltre nel corso della prossima primavera arriverà sul mercato anche il primo suv nella storia della gloriosa casa automobilistica milanese: Alfa Romeo Stelvio.

Con l’arrivo di questo veicolo sono alte le probabilità che le immatricolazioni cresceranno ulteriormente rispetto a quanto realizzato nel 2016.

Dal successo commerciale di Giulia e Stelvio dipenderanno molte cose. Dall’arrivo di nuovi modelli per il momento non ancora previsti sino allo sbarco in Formula Uno come più volte annunciato dal numero uno di Fiat Chysler Automobiles, Sergio Marchionne. Vi aggiorneremo nel corso di questo anno appena cominciato su quelli che saranno i numeri di vendita delle vetture della casa italiana così potremo finalmente capire se realmente il rilancio di questo storico marchio potrà venire e se il raggiungimento dell’obiettivo delle 400 mila immatricolazioni annue potrà presto essere raggiunto.

FCA cresce del +14.1% in Europa nel 2016, bene Fiat, nuovo record per Jeep

Delrio Fiat Chrysler

Fiat Chrysler, Delrio risponde a Dobrindt: ‘niente ordini ad un paese sovrano’