in ,

Fiat Chrysler Automobiles: il Ministro dei Trasporti inglese vuole vederci chiaro

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles

Una Jeep Grand Cherokee sarà testata dai responsabili del Ministero dei Trasporti per valutare se realmente questa al pari di altri modelli di Fiat Chrysler Automobiles viola i livelli di emissioni previsti dalla legge. Lo ha confermato il Ministro dei Trasporti inglese che ha informato la stampa britannica di aver incaricato la propria unità di sorveglianza al fine di fare al più presto un test per capire se le accuse dell’EPA, l’Agenzia per la protezione dell’ambiente americana ha ragione o no. Attualmente in tutto il Regno Unito vi sarebbero circa  3.700 vetture Jeep Grand Cherokee.  Nel frattempo segnaliamo anche che il titolo di Fiat Chrysler Automobiles sul listino della Borsa di Milano perde il 4,63 per cento e passa di mano a 8,76 euro.

Anche il Ministro dei Trasporti inglese vuole vederci chiaro

Il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles Sergio Marchionne, nel frattempo continua a negare qualsiasi addebito alla propria azienda. Per l’amministratore delegato di FCA non vi sarebbe dunque nessuna frode da parte della sua azienda. Le intenzioni del Ministro dei Trasporti britannico fa comprendere come le ultime accuse lanciate nei confronti di Fiat Chrysler da parte dell’Agenzia americana e anche da parte del Ministro dei Trasporti tedesco iniziano a far venire i primi dubbi anche ai rappresentanti di altri paesi. Questo Ministro potrebbe essere solo il primo di una lunga serie a chiedere maggiori approfondimenti sulle vetture incriminate.

Leggi anche: Alfa Romeo diventerà uno dei leader del mercato premium in USA secondo Bigland

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles: anche il Ministro dei Trasporti  inglese vuole vederci chiaro e annuncia dei test su una vettura Jeep

Leggi anche: Dieselgate, la Germania chiede il ritiro dal mercato di Fiat 500, Doblò e Jeep Renegade

Vi informeremo ovviamente non appena dovessero arrivare novità importanti sulla questione che diventa sempre più ingarbugliata e intricata per Fiat Chrysler Automobiles ogni giorno che passa.

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler e Volkswagen: ipotesi fusione prende piede negli ambienti finanziari

Ralph GIlles Alfa Romeo

Alfa Romeo: per Ralph Gilles il brand del Biscione è come un vino buono