in

Chrysler Portal Concept: potrebbe entrare in produzione dopo il 2018

Dopo la presentazione in anteprima al CES di Las Vegas e il debutto al Salone di Detroit, il prototipo Chrysler Portal Concept, un minivan elettrico dotato di guida autonoma di livello 3 e tecnologia V2X (Vehicle to X) per lo scambio di informazioni con altre vetture ed infrastrutture, potrebbe diventare ben presto una realtà del mercato delle quattro ruote.

Come noto, FCA ha accelerato, negli ultimi mesi, in modo evidente aumentando gli sforzi per lo sviluppo di progetti a zero emissioni e dando vita a partnership solide, come quella con Google, per il potenziamento delle vetture a guida autonomia. La nuova Chrysler Portal Concept incarna proprio l’idea di futuro su cui punta FCA e potrebbe, quindi, rappresentare il punto di partenza di una nuova vettura pronta ad essere prodotta in serie nel corso dei prossimi anni.

Chrysler Portal Concept

Al momento, informazioni precise sulle tempistiche non sono ancora disponibili ma ciò che è certo è che la nuova Chrysler Portal Concept non si limiterà ad essere un prototipo da esporre ai saloni dell’auto. La concept è destinata a diventare la base di partenza di nuovi modelli prodotti in serie che andranno ad arricchire la gamma del costruttore italo-americano nel corso dei prossimi anni.

Marchionne ha dichiarato che FCA potrebbe produrre una vettura basata sulla Chrysler Portal Concept dopo il 2018 e Tim Kuniskis, Head of Nafta Passenger Car Brands di FCA Nord America, ha recentemente sottolineato al The Detroit News quanto segue: “Noi vediamo la Portal come un futuro veicolo per il trasporto delle famiglie. La gente mi chiede se si tratta di una monovolume, di una crossover o di un UV. Abbiamo appena dichiarato che è la quinta generazione di auto familiare. Ragionevolmente parlando, penso che nei prossimi quattro o cinque anni, saremo in grado di raggiungere l’elettrico, e non l’ibrido, ad un prezzo ragionevole.”

Il prezzo rappresenta l’elemento essenziale che decreterà il successo o il fallimento del progetto Chrysler Portal Concept e, più in generale, delle auto elettriche come reale alternative alle vetture tradizionali che oggi popolano il mercato. Lo sviluppo di questi progetti dovrà, gioco forza, puntare alla riduzione dei costi di produzione in modo da rendere più competitive le auto di nuova generazione a zero emissioni.

Leggi anche: Magneti Marelli mostra le nuove tecnologie al CES 2017

La Chrysler Portal Concept, da parte sua, può contare già su di alcuni aspetti molto interessanti. Oltre ai sistemi di guida autonoma, ancora in pieno sviluppo, il prototipo monta un pacco batterie da 100 kWh che risolve uno dei principali problemi delle auto elettriche, l’autonomia. Grazie a questo sistema di batterie, la Chrysler Portal Concept può garantire circa 400 chilometri di autonomia, più che sufficienti per un utilizzo cittadino e familiare. FCA punta a trasformare il concept presentato al CES di Las Vegas due settimane in una realtà del mercato delle quattro ruote. I lavori di sviluppo da portare avanti sono ancora numeri ma nel giro di quattro o cinque anni quest’idea potrebbe diventare davvero una realtà. Continuate a seguirci per saperne di più.

Jeep Wrangler

Jeep Wrangler Ibrida in sviluppo, lo conferma il CEO

Alfa Romeo diventerà uno dei leader del mercato premium in USA secondo Bigland