in

Mopar: celebre brand di Fiat Chrysler festeggia il suo 80° anniversario

Mopar By FCA
Mopar by FCA

Il marchio Mopar nel corso di questo 2017 festeggia il suo 80° anniversario. Nato come marchio di antigelo, ora questo brand rappresenta la divisione autorizzata per i pezzi di ricambio montati di primo impianto sui modelli prodotti dal gruppo italo americano Fiat Chrysler Automobiles. Inoltre questa azienda è importante anche perchè progetta e costruisce un piccolo numero di modelli strettamente personalizzati.  Mopar è nato il 1 ° agosto 1937 come una contrazione delle parole “Motor” e “Parti”. Mentre la sua casa è stata creata per identificare la marca di antigelo, oggi Mopar si è affermata come un marchio leader nel mercato automobilistico, che offre un servizio in più di 150 paesi in tutto il mondo, con più di 500.000 prodotti.

Il termine “Mopar” è stato utilizzato da Chrysler negli anni ’20 ed è stato introdotto come un marchio che ha avuto inizio nel 1937. I componenti di Mopar sono apparecchiature originali pezzi prodotti per i veicoli Chrysler.  Questa azienda è così diventata una parola inclusiva per qualsiasi veicolo costruito da Chrysler, Dodge, Chrysler, Plymouth, Imperiale, DeSoto, Dodge e Ram, oltre a veicoli Jeep, Fiat e Alfa Romeo, dopo l’acquisizione di Chrysler da parte di Fiat. In Canada, il marchio è stato gradualmente introdotto nel mercato di quella nazione, dalla fine degli anni Settanta.

Mopar: la celebre azienda di Fiat Chrysler festeggia 80 anni

La celebrazione del’80 ° anniversario include edizioni speciali, nuovi prodotti e un rinnovato focus sul servizio clienti. Nel 2008 Mopar ha introdotto il cosiddetto il servizio espresso Lane, che offre il cambio dell’olio e la manutenzione di base in modo rapido ed efficiente. Oggi, questo servizio è disponibile in 1.750 centri in 20 paesi in tutto il mondo. Questo brand di Fiat Chrysler sta costruendo due nuovi centri di distribuzione parti negli Stati Uniti. Essi si uniranno alla rete del marchio, che ha attualmente più di 50 centri di distribuzione realizzati allo scopo di distribuire più di mezzo milione di parti e accessori.

Tante le novità portate nel mondo dei motori in questi 80 anni di storia

Negli ultimi dieci anni, questo è stato il primo marchio a introdurre applicazioni per veicoli  relative agli  smartphone, sistemi di ricarica wireless e altre nuove tecnologie. Mopar ha anche introdotto una serie di veicoli in edizione limitata che hanno avuto inizio con la ’10 Challenger. Da allora, ogni anno, ha introdotto una nuova edizione speciale la più recente è Mopar Ram Rebel 2016. Questi veicoli in edizione limitata dal lancio del primo modello nel 2010, hanno venduto un totale di 3.650 unità. In collaborazione con il marchio Jeep, Mopar ha creato una nuova linea di parti ad alte prestazioni, “Jeep Performance Parts” per fornire parti e accessori per gli appassionati di off-road con garanzia originale.

Leggi anche: Motor Show Bologna 2016: Alfa Romeo, Fiat, Abarth e Maserati ci saranno

Mopar
Mopar: il brand di Fiat Chrysler Automobiles nel 2017 festeggia 80 anni di storia

Leggi anche: Alfa Romeo: da Mirafiori partirà la conquista del mercato delle auto di lusso

Negli ultimi anni, Mopar ha accelerato la sua trasformazione per diventare il marchio responsabile dei servizi post vendita di tutti i proprietari di veicoli del gruppo FCA in tutto il mondo. Al fine di integrare questo approccio customer-centrico, è stato introdotto un nuovo slogan con il motto “Al vostro servizio”. Ricordiamo infine che nel corso dei suoi primi 80 anni di storia questa azienda ha lanciato molte novità che poi sono diventate molto popolari nel mondo dei motori. Ci riferiamo alle prime App sulle informazioni del veicolo, il Wi Fi e anche il cosiddetto EVTS, che sarebbe in poche parole il dispositivo di monitoraggio a bordo del veicolo, che invia messaggi di testo per l’utente quando si guida troppo veloce o lontano dai parametri preimpostati.

fca melfi

Fca Melfi: la Uilm chiede che diventi a marchio Jeep

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: protagonisti nel rilancio dell’economia del Lazio