in

Fiat Chrysler Termoli: buone notizie in questo inizio di 2017

Fiat Chrysler Termoli
Fiat Chrysler Termoli

Fiat Chrysler Termoli è indubbiamente uno degli stabilimenti più importanti in Italia per quanto riguarda il gruppo italo americano diretto dal numero uno, l’amministratore delegato Sergio Marchionne. Il 2017 inizia molto bene per questo importante polo produttivo che ha fatto la storia dell’azienda automobilistica e che rappresenta attualmente la settima potenza mondiale per numero di immatricolazioni. Oggi vi vogliamo segnalare la presenza di nuovi ingressi all’interno dello stabilimento di Rivolta del Re. Ai sindacati nelle scorse ore infatti è stato comunicato dalla dirigenza dello stabilimento un’importante novità.

Fiat Chrysler Termoli

Fiat Chrysler Termoli da lunedì prossimo, 9 gennaio,  vedrà l’ingresso di altri venticinque giovani con contratto interinale. Questi nuovi dipendenti saranno impegnati sulle nuove linee dei motori. La durata prevista per il loro contratto per il momento è di 7 mesi, ma ci sono buone probabilità che questi poi possano essere rinnovati. I giovani che vengono inseriti a Termoli, secondo quanto carpito dai sindacati saranno lavoratori con ruoli ‘tecnici’, come conduttori o manutentori. Successivamente vi sono buone possibilità che ci sia spazio anche per ulteriori assunzioni.

Leggi anche: Alfa Romeo e Fiat in calo nel Regno Unito nel 2016, ottimi risultati per Jeep e Abarth

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler: il 2017 comincia bene per il celebre stabilimento di Termoli

Leggi anche: Fiat Chrysler: le voci di cessione di Alfa Romeo e Maserati fanno il giro del mondo

Fiat Chrysler Termoli dunque vive un momento storico particolarmente positivo. Il trend per questo stabilimento di FCA sembra essere molto promettente per il futuro prossimo. Basti pensare che solo nel 2016 vi sono state circa 200 nuove assunzioni che confermano le promesse del numero uno del gruppo italo americano, l’amministratore delegato Sergio Marchionne.

Il risultato raggiunto è motivo di orgoglio per la dirigenza del gruppo. Basti pensare che nel giro di qualche anno, grazie alle nuove politiche, si è passati dalla cassa integrazione alla piena occupazione con necessità di nuove assunzioni. Il 2017 dunque si prospetta per Fiat Chrysler Termoli un altro anno molto positivo che potrebbe regalare belle sorprese a tutti coloro che vi lavorano.

Alfa Romeo e Fiat in calo nel Regno Unito nel 2016, ottimi risultati per Jeep e Abarth

Jeep Cherokee e Wrangler: richiamo in Corea del Sud da FCA