in

Fiat Chrysler: il titolo festeggia in Borsa le vendite record del 2016

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Ieri vi abbiamo dato notizia delle vendite record di Fiat Chrysler in Europa nel 2016. Infatti lo scorso anno in quasi tutti i principali mercati europei, il gruppo del numero uno Sergio Marchionne ha visto crescere le immatricolazioni dei propri brand. In particolare molto clamore hanno fatto i risultati raggiunti in paesi quali Italia, Francia e Spagna. In Italia ad esempio la crescita è stata maggiore di quella media del mercato. Marchi storici come Alfa Romeo, Fiat e Jeep hanno ottenuto tutti ottimi risultati. Proprio per questo motivo quest’oggi le Borse hanno riaperto premiando ancora una volta il titolo di FCA che ha visto crescere ulteriormente le proprie quotazioni che già da un po’ di tempo, ad onor del vero, vanno a gonfie vele.

Fiat Chrysler: azioni stabilmente sopra i 9 euro da questa mattina

Questa mattina infatti il titolo di Fiat Chrysler Automobiles ha strappato al rialzo. In questa maniera il titolo si è portato sopra i 9 euro per azione. Era dal mese di ottobre dell’anno 2015 che questo non accadeva. Insomma dal giorno dell’elezione a Presidente degli Stati Uniti di Donald Trump le cose in Borsa per il gruppo di Sergio Marchionne sembrano andare sempre meglio. A questo punto si aspettano con trepidazione i risultati economici del gruppo, i quali verranno comunicati verso fine mese. Esattamente dovrebbe essere il prossimo 25 gennaio il giorno giusto per conoscere questi importanti dati finanziari che riguardano quello che a tutti gli effetti può essere considerato come il settimo gruppo automobilistico al mondo per numero di immatricolazioni.

Leggi anche: Alfa Romeo in Italia +19,21 nel 2016, balzo del 40,95% a dicembre

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler: cresce nelle vendite nel 2016 in Europa e la Borsa premia le sue azioni

Leggi anche: Jeep Wrangler, la nuova generazione in produzione da ottobre

FCA tocca quota 28,94 per cento nel mercato italiano

Ricordiamo che l’exploit delle azioni di Fiat Chrysler di questa mattina è dovuto anche al fatto che nel 2016 la quota di mercato del gruppo italo americano ha toccato quota 28,94 per cento. Ciò significa 0,6 punti percentuali in più rispetto al 2015. Si tratta di un risultato molto importante che certifica l’ottimo stato di forma di FCA che non a caso ha raggiunto livelli che non venivano toccati dal 2012. La crescita ha riguardato tutti i brand di FCA in Italia. In particolare segnaliamo l’exploit di Jeep che ha  visto nel 2016 il miglior anno di sempre in Italia e per Alfa Romeo che ha visto crescere le sue immatricolazioni del 20 per cento rispetto al 2015.

 

Fiat Chrysler Portal Concept

Fiat Chrysler Portal Concept: guida autonoma di livello 3

Alfa Romeo Giulia Veloce

Alfa Romeo Giulia Veloce protagonista al Salone auto di Bruxelles