in

Alfa Romeo Giulietta, la nuova generazione sarà prodotta a Cassino

Richiamo problemi ABS Giulietta

Uno dei più importanti progetti del futuro di casa Alfa Romeo è rappresentato, senza alcun dubbio, dalla nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta, un modello fondamentale per l’espansione del brand in Europa dove oggi, dopo una lunga carriera, la “vecchia” Giulietta vale circa 40 mila unità vendute all’anno. Per raggiungere gli obiettivi commerciali nel vecchio continente, la nuova segmento C ricoprirà un ruolo vitale.

Negli ultimi due anni, le news legate al marchio Alfa Romeo sono state praticamente monopolizzate dalla Giulia, l’auto che segna la rinascita del marchio, e dallo Stelvio, il primo SUV della storia del brand. Ma la gamma futura di Alfa Romeo, che ricordiamo si completerà solo nel 2020, prevede tanti altri modelli in rampa di lancio e dei quali, per ora, conosciamo davvero solo pochi dettagli.

E’ il caso proprio della nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta che dovrebbe debuttare tra il 2018 ed il 2019. La nuova segmento C della casa italiana, per il momento, non ha ancora una sede  di produzione. I rumors che nei mesi scorsi indicavano Pomigliano d’Arco come lo stabilimento in cui Alfa Romeo concentrerà le sue produzioni di segmento C (la nuova Giulietta ed il crossover basato sulla stessa piattaforma) per il momento non hanno trovato fondamento tanto che, gli ultimi aggiornamenti, sottolineano come la nuova Giulietta potrebbe essere prodotta a Cassino, sostituendo il modello attuale ed affiancandosi alla Giulia ed allo Stelvio, andando a creare un maxi-impianto di produzione caratterizzato esclusivamente da modelli Alfa Romeo.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio Coupè, nuovo render di una possibile evoluzione del SUV

I dirigenti di FCA e di Alfa Romeo non hanno mai rilasciato dichiarazioni precise sulla nuova Giulietta, che come noto nascerà su di una versione compatta della piattaforma a trazione posteriore Giorgio, che, nonostante rappresenti un modello vitale per i volumi di vendita del brand, resta ancora avvolta dal mistero. La nuova segmento C della casa italiana, nonostante i rumors di questi mesi, dovrà attendere ancora un po’ per scoprire quale sarà il suo futuro.

Nel corso del prossimo mese di marzo è, infatti, in programma un incontro tra la dirigenza di FCA, con la presenza di Altavilla, ed i vertici sindacali dello stabilimento di Pomigliano d’Arco. L’argomento dell’incontro saranno proprio i possibili sviluppi per il sito. Al termine di tale meeting, quindi, potremo conoscere, indirettamente, il futuro dell’Alfa Romeo Giulietta.

Alfa Romeo Giulietta New Generation
Alfa Romeo Giulietta New Generation

Ricordiamo, infatti, che ad oggi a Pomigliano si produce esclusivamente la Fiat Panda che, nonostante gli ottimi risultati di vendita di questo 2016, non garantisce la piena occupazione nel sito di produzione. Secondo alcune indiscrezioni delle scorse settimane, inoltre, la nuova generazione della Panda, attesa con il nuovo piano industriale di FCA nel 2019, potrebbe essere prodotta in Polonia lasciando quindi campo libero a Pomigliano d’Arco per la realizzazione di nuovi modelli Alfa Romeo, la Giulietta ed il C-SUV. Negli ultimi mesi si è anche parlato della possibile produzione in Campania della Jeep Compass. In ogni caso, ciò che è certo è che un’eventuale produzione della Giulietta o di un modello a marchio Jeep nello stabilimento campano comporterà importanti interventi di aggiornamento dell’impianto. Un investimento importante che FCA dovrà affrontare se vorrà incrementare la qualità del sito di produzione che, da anni, produce esclusivamente la Panda.

Per quanto riguarda il futuro della nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta, per il momento, è tutto rimandato ai prossimi mesi. Con l’avvio della commercializzazione internazionale della Giulia e dello Stelvio, il prossimo step del programma di crescita di Alfa Romeo è rappresentato proprio dal debutto della nuova segmento C, una vettura chiave per il futuro del brand, in Europa in particolare.  Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul progetto.

 

Fiat Toro 2016

Fiat Toro: Volkswagen vuole fabbricare in Brasile il suo rivale

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: per Forbes vende Alfa Romeo, Maserati o Magneti Marelli