in

Fiat Chrysler Cassino: il 3 gennaio riparte la produzione di Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo
Alfa Romeo Cassino

Il prossimo 3 gennaio riparte la produzione di Alfa Romeo Giulia presso lo stabilimento Fiat Chrysler Cassino. Comincerà quindi quel giorno il nuovo anno per i lavoratori dello stabilimento che nei prossimi anni avrà un ruolo fondamentale per il rilancio della casa automobilistica del Biscione nel mondo dei motori dopo anni difficili. Si tratta dunque di un momento fondamentale per lo stabilimento che durante l’anno dovrebbe raggiungere la piena occupazione. Tanto che nei prossimi mesi arriveranno 500 nuovi lavoratori dallo stabilimento FCA di Pomigliano D’Arco che verranno a dare manforte ai colleghi dello stabilimento Piedimonte San Germano per la produzione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. 

Fiat Chrysler Cassino: si riparte il 3 gennaio

Ricordiamo che il prossimo 17 gennaio 2017 partirà finalmente la commercializzazione dell’intera gamma di Alfa Romeo Giulia sul mercato americano. Questo significa che nei prossimi mesi la produzione di AlfaRomeo Giulia si intensificherà  a Fiat Chrysler Cassino.  A quanto pare già a partire dal prossimo mese di febbraio, tutti gli attuali 4.300 lavoratori impiegati a Cassino saranno rientrati dal contratto solidarietà. Poi in base all’andamento delle ordinazioni di Giulia e Stelvio nel mondo dipenderà il numero delle nuove assunzioni che entro la fine del 2018 caratterizzeranno lo stabilimento così come chiarito dal numero uno di Fiat Chrysler nell’Area EMEA, Alfredo Altavilla che ha promesso 1800 nuove assunzioni per lo stabilimento ciociaro.

La produzione di Alfa Romeo Stelvio inizierà nelle prossime settimane

Dobbiamo anche precisare che in base a quanto rivelato da fonti interne allo stabilimento Fiat Chrysler Cassino, nel corso delle prime settimane del 2017 si lavorerà ancora a singhiozzo.  Infatti su Alfa Romeo Giulia si inizierà a lavorare dal prossimo 3 gennaio mentre per quanto riguarda Alfa Romeo Giulietta la sua linea produttiva sarà rimessa in funzione solo a partire dal prossimo 9 gennaio. Infine si dovrebbe partire anche con la produzione del suv Alfa Romeo Stelvio, per questo però bisognerà aspettare ancora qualche settimana in più. Ricordiamo infatti che questo modello arriverà sul mercato agli inizi della prossima primavera. Le ordinazioni dovrebbero aprirsi infatti entro la fine del prossimo mese di marzo dopo la presentazione della gamma completa presso il Salone auto di Ginevra. 

Leggi: Alfa Romeo C-SUV: un progetto chiave per la crescita del marchio in Europa

Fiat Chrysler Cassino
Fiat Chrysler Cassino: il prossimo 3 gennaio riparte la produzione della berlina Alfa Romeo Giulia

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: arriva l’orologio per il lancio negli USA

Fiat Chrysler Cassino dunque si appresta a vivere un 2017 da autentica protagonista del rilancio di Alfa Romeo nel mondo dei motori. Dai modelli che usciranno da questa fabbrica nei prossimi mesi dipende il futuro del Biscione nel mondo dei motori. Anche l’eventuale ritorno in Formula Uno, così come specificato dal numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Sergio Marchionne dipende molto dal successo commerciale di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. 

 

Alfa Romeo C-SUV: un progetto chiave per la crescita del marchio in Europa

bollo auto storiche

Bollo auto storiche: illeggittima la norma del Veneto per la Consulta