in

Jeep Patriot e Compass: fine produzione nello stabilimento FCA di Belvidere

Jeep Patriot

Le ultime Jeep Compass e Jeep Patriot verranno prodotte negli Stati Uniti dalla catena di montaggio Venerdì nello stabilimento Fiat Chrysler di Belvidere. A partire da Lunedi, l’impianto inizierà la ristrutturazione della catena di montaggio per la produzione del tanto atteso Jeep Cherokee, uno dei veicoli con il maggior numero di vendite della società. Negli ultimi 10 anni, l’impianto di Belvidere è stato luogo in cui sono stati prodotti la vecchia Jeep Compass e Patriot. La produzione della Dodge Dart, prodotta dal 2012, si è invece conclusa nel mese di ottobre.

Jeep Compass e Patriot stop alla produzione da oggi negli Usa

I funzionari Fiat Chrysler hanno annunciato nel mese di luglio che l’azienda avrebbe investito 350 milioni di dollari nello stabilimento di Belvidere, allo scopo di aumentare la forza lavoro dello stabilimento di 300 unità per la futura produzione di Jeep Cherokee  che da Toledo, Ohio, sarà spostata a Belvidere. L’anno scorso, In totale sono state vendute 220 mila Jeep Cherokee. L’impianto di Belvidere si prevede che possa aumentare la produzione a più di 300 mila Jeep Cherokee all’anno. Il sindaco di Belvidere, Mike Chamberlain ha descritto il 2016 come un “anno eccezionale per la città e la regione”. Si aspetta che le cose vadano ancora meglio nei prossimi due anni.

Lo stabilimento di Belvidere sarà rivoluzionato

“Stiamo per aggiungere dai 2 mila ai 2.200 posti di lavoro nel corso dei prossimi 12 o 18 mesi”, ha detto parlando dei futuri dipendenti di Chrysler e di una mezza dozzina di aziende che forniranno i componenti alla casa automobilistica italo americana.” Ad un certo punto ci sarà bisogno di costruire un nuovo parco industriale”, ha detto Chamberlain. “Stiamo già parlando di questo. Circa 4.500 persone sono impiegate presso lo stabilimento di Belvidere. La maggior parte di questi dipendenti saranno licenziati temporaneamente durante il processo di riconversione, ha detto Jodi Tinson, un portavoce di Fiat Chrysler in Michigan. 

Leggi anche: Alfa Romeo Usa annuncia l’arrivo in concessionaria di Giulia

Fiat Chrysler Canada
Fiat Chrysler: Jeep Compass e Patriot da lunedì non saranno più prodotti a Belvidere

Leggi anche: Alfa Romeo, Maserati e Fiat: i propositi per il 2017

Soddisfazione da sindacati e amministrazione locale

I dipendenti riceveranno l’indennità di disoccupazione dei pagamenti pubblici e disoccupazione supplementare da Chrysler, che insieme,  ha dichiarato Tinson, sarà uguale a circa il 74 per cento della retribuzione di ogni dipendente. Il processo di riconversione dovrebbe durare circa cinque mesi. Durante questo tempo, i dipendenti effettueranno dei corsi di aggiornamento. Al momento dell’annuncio di Fiat Chrysler sullo spostamento della produzione di Cherokee a Belvidere, Jimsi Kuborn, vice presidente delle relazioni con gli investitori per il Consiglio e per lo sviluppo economico di Rockford Area, ha detto che secondo uno studio del governo per ogni 100 posti di lavoro creati nello stabilimento di Belvidere,  se ne creeranno altri 46 nell’indotto.

Fiat Chrysler Automobiles

Fiat Chrysler: richiamo per 50 mila Suv nel mondo

Fiat Ducato

Fiat Ducato: veicolo ideale come base per i Camper