in

Alfa Romeo Alfetta: nuova idea dal web

Alfa Romeo Alfetta
Alfa Romeo Alfetta

Renna Design ha firmato una nuova ipotesi stilistica della futura top di gamma del Biscione Alfa Romeo Alfetta. Questo è uno dei modelli più attesi tra quelli che sono stati annunciati nei piani industriali resi pubblici dal numero uno di Fiat Chryler, Sergio Marchionne per quanto concerne Alfa Romeo. La vettura in questione nascerà sulla versione allungata della piattaforma modulare ‘Giorgio’, questo modello sarà seguito da un Suv di grandi dimensioni che sarà fortemente ispirato al suo design, un po’ come avvenuto con Alfa Romeo Giulia e il Suv Stelvio. Questa versione apparsa sul web proposta dal giovane Designer Marco Renna sembra immaginare l’Alfetta prendendo ispirazione anche dalla famosa 8C Competizione lateralmente e dalla futuristica concept Pandion.

Alfa Romeo Alfetta: ecco cosa sappiamo

Alfa Romeo Alfetta dovrebbe arrivare non prima del 2019. Si tratterebbe di un modello che potrebbe fare molto bene in mercati importanti come quello cinese e quello americano. Per quanto riguarda il nome non è ancora sicuro al momento che si chiamerà così ma ci sono buone probabilità, cosi come dicono i soliti bene informati. Per quanto riguarda le motorizzazioni, quasi certamente nella gamma sarà presente anche un quattro cilindri di 2.0 litri TBI a benzina, affiancato da un Diesel da 2.2 litri. Anche in questo caso sarà presente una versione Quadrifoglio che sarà la top di gamma della nuova ammiraglia del Biscione.

Leggi anche: Alfa Romeo Usa annuncia l’arrivo in concessionaria di Giulia

Alfa Romeo Alfetta
Alfa Romeo Alfetta: ecco l’ipotesi stilistica di Renna Design

Leggi anche: Alfa Romeo Suv XL: il rendering di Theophilus Chin

Già dal prossimo anno è facile ipotizzare che i primi muletti camuffati del veicolo saranno individuati in strada per i consueti test prima della commercializzazione. Si vocifera che la presentazione di Alfa Romeo Alfetta possa avvenire già entro la fine del 2018. Qualcuno però ipotizza che il debutto non avverrà prima del 2019. Noi ovviamente vi informeremo non appena arriveranno novità importanti sul futuro top di gamma del Biscione che avrà indubbiamente un altissimo valore simbolico per la casa milanese di Fiat Chrysler Automobiles. 

 

 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Usa seleziona nuova agenzia pubblicitaria

Alfa Romeo Giulia Veloce

Alfa Romeo, Maserati e Fiat: i propositi per il 2017