in

Maserati non farà alcuna ‘Sport Car’ per due o tre anni

Maserati Alfieri concept

Dopo l’annuncio dei ritardi circa l’arrivo sul mercato della nuova sportiva Maserati Alfieri, che se va bene arriverà nel 2019, è facile intuire che la celebre casa automobilistica del Tridente non farà arrivare nuove auto sportive in questo lasso di tempo. Le stesse GranTurismo e GranSport nel 2017 cesseranno di essere prodotte e per l’arrivo dei nuovi modelli bisognerà aspettare il 2019.

Nonostante ciò comunque le vendite del brand modenese di Fiat Chrysler Automobiles dovrebbero lo stesso subire un’impennata grazie all’ottimo andamento sul mercato del suv Maserati Levante, primo nella sua specie, le cui vendite stanno andando oltre le più rosee aspettative. Addirittura si prevede che questo modello presto potrebbe rappresentare circa la metà delle auto Maserati vendute sul mercato.

Maserati Alfieri arriverà nel 2019, la versione elettrica nel 2020

Maserati Alfieri, così come confermato nelle scorse ore da un importante dirigente della casa del Tridente in Nord America, dovrebbe arrivare nelle versioni tradizionali nel corso del 2019, mentre la versione elettrica di cui si parla da molti mesi non arriverà prima del 2020. Questo veicolo esteticamente parlando sarà molto simile al prototipo mostrato alcuni anni fa durante una celebre edizione del Salone dell’auto di Ginevra. Questo modello avrà un passo più corto rispetto alla Maserati GranTurismo e dunque garantirà indubbiamente una maggiore agilità in strada.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: ecco il prezzo di partenza negli Usa

Maserati GranTurismo 2018
Maserati GranTurismo 2018: il render su base del concept Alfieri

Leggi anche: Fiat Chrysler: negli USA sarà difesa dallo stesso avvocato di Volkswagen

Grandi novità attese nel futuro del Tridente

Insomma quello in atto nella celebre casa automobilistica del Tridente sembra un vero e proprio cambio  di programmi rispetto al passato, quando invece l’auto sportiva era considerato un vero e proprio punto di forza per Maserati, che invece sembra attualmente maggiormente interessata ad un segmento molto in voga in questo momento come quello dei Suv. Vedremo comunque come le cose cambieranno nel futuro prossimo quando inevitabilmente bisognerà fare i conti con la riduzione delle emissioni chieste a gran voce dall’Unione Europea le cui normative a partire dal 2021 diventeranno ancora più restrittive di adesso e questo potrebbe nuovamente cambiare tutto per il Tridente. 

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler: negli USA sarà difesa dallo stesso avvocato di Volkswagen

Alfa Romeo Giulietta New Generation

Alfa Romeo Giulietta New Generation: l’ipotesi di Laco Design