in

Alfa Romeo Registro italiano si aggiorna al 2017: le novità

Alfa Romeo
Alfa Romeo

Il Registro Italiano Alfa Romeo si aggiorna al 2017. Del resto il numero delle auto da collezione si allarga sempre di più e crescono le automobili meritevoli di ricevere tutela in quanto patrimonio culturale del nostro paese. Ovviamente le nuove arrivate, essendo relativamente giovani, non possono essere considerate come auto storiche, tuttavia sono state inserite nel Registro in quanto ritenute meritevoli di tutela e dunque in vista di un loro futuro da ‘Auto storiche’. Il RIAR ha pubblicato l’aggiornamento per il 2017 ed in particolare la cosiddetta Lista Chiusa. Questa iniziativa non ha solo un valore morale come qualcuno può essere portato a pensare.

Registro italiano Alfa Romeo: queste le novità

Infatti essere in questo registro significa ottenere anche dei vantaggi fiscali e assicurativi da non sottovalutare. Lo stesso Presidente del Registro Italiano Alfa Romeo, Stefano D’Amico, spiega il valore di questo registro che molto spesso ha consentito il recupero e la salvaguardia di auto che altrimenti sarebbero state dimenticate e che invece grazie a questo inserimento nel Registro sono trattate come cimeli.  La Commissione Tecnica RIAR ha comunicato la nuova lista aggiornata. Questa tiene conto di una serie di parametri tra cui design, tecnolgia e risultati agonistici.

Ecco chi può accedere alla lista chiusa del RIAR

Alla “Lista Chiusa” non possono accedere ovviamente tutti i veicoli. Il limite iniziale è quello dell’avere almeno 20 anni di età. Mentre per poter essere considerati come veicoli di interesse storico occorre aver superato i 30 anni. Nella Lista chiusa possono essere inseriti tutti i veicoli del Biscione prodotti fino al 31 dicembre 1996. Ovviamente si deve trattare di modelli restaurati o comunque perfettamente conservati. In tutti questi casi le vetture sono iscrivibili nel registro ed omologabili. 

Leggi anche: Fiat Chrysler India organizza controlli gratuiti per i propri clienti

Alfa Romeo
Alfa Romeo: aggiornato il registro italiano con la nuova Lista Chiusa per il 2017

Leggi anche: Maserati valuta tutte le opzioni ibride, compresi i sistemi a 48 volt

Ecco a voi la lista chiusa dopo l’aggiornamento del 2017:

  • 33 (tutte le versioni)
  • 164 2.0 Twin Spark
  • 164 3.0i V6
  • 164 2.0i V6 Turb
  • 164 3.0i V6 24V Q4
  • 155 2.0i turbo 16V Q4
  • 155 2.0 i Turbo 16V GTA
  • 155 2.5i V6
  • GTV (tutte le versioni tipo 916)
  • Spider (tutte le versioni tipo 916)
  • 145 1.7 16V
  • 145 2.0 16V Twin Spark Quadrifoglio
  • 146 1.7 16V
  • 146 2.0i Twin Spark 16v ti
  • 145 Junior
  • 146 Junior
  • 156 2.5i V6 24V
  • 156 2.5i V6 24V Sportwagon
  • 156 GTA 3.2 V6 24V
  • 156 GTA 3.2 V6 24V Sportwagon
  • 156 1.9 JTD (solo esemplari prodotti fino al 31-12-1998)
  • 156 2.4 JTD (solo esemplari prodotti fino al 31-12-1998)
  • Crosswagon 1.9 JTD 16V Q4
  • 166 2.5 V6 24V
  • 166 3.0 V6 24V
  • 166 2.0i V6 TB Super
  • 166 3.2i V6 24V
  • 147 GTA
  • GT 3.2 V6 24 V
  • 8C Competizione
  • Mito R.I.A.R. (solo 17 esemplari numerati)
  • 8C Spider
  • Brera 3.2
  • Spider 3.2

 

 

 

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia: in Australia ufficiale il lancio a febbraio

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler snobba Detroit e svela un nuovo modello al CES di Las Vegas