in

Alfa Romeo Giulia nuova safety car al Virgin Australia Supercars Championship?

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, nuova berlina sportiva della gloriosa casa automobilistica del Biscione, potrebbe presto essere la nuova safety car del Virgin Australia Supercars Championship. Infatti il contratto che lega Lexus, attuale safety car del campionato, è giunto alla fine del suo accordo di due anni con il campionato e mentre i negoziati proseguono, il marchio italiano di Fiat Chrysler Automobiles ha mostrato interesse a prendere il suo posto con la nuova berlina di segmento ‘D’. Almeno altri due marchi hanno dichiarato di essere interessati, infatti si tratta di un ruolo che in Australia garantisce una buona visibilità.

Alfa Romeo Giulia: a gennaio sarà lanciata anche in Australia

Alfa Romeo Giulia verrà lanciata in Australia nel mese di gennaio 2017, secondo quanto dichiarato dai responsabili del gruppo italo americano in Australia ed in primis dal Ceo di FCA nella terra dei canguri, Steve Zanlunghi. La Giulia dovrebbe essere, nei desideri dei dirigenti del Biscione, l’innesco per il rilancio del marchio in Australia. Questo infatti è il primo di otto a nuovi modelli che dovrebbero essere disponibili entro la fine del 2020. Glenn Butler, responsabile della comunicazione di altissimo livello di Fiat Chrysler Automobiles  è stato visto al Sydney Olympic Park Sabato scorso durante il Coates Hire Sydney 500.

Il Ceo Steve Zanlunghi per il momento non conferma ne smentisce

Il dirigente di Fiat Chrysler, secondo i soliti bene informati, avrebbe avuto discussioni preliminari con i dirigenti del campionato in questione circa un potenziale coinvolgimento di Alfa Romeo Giulia come nuova safety car. La cosa tra l’altro avrebbe un senso, visti i legami tradizionali di Alfa Romeo con il mondo del motorsport nel corso di tutta la sua storia che ormai va avanti da oltre 106 anni. Al momento Steve Zalunghi, non ha voluto confermare che una trattativa è in corso, però il numero uno di FCA Australia ha lasciato intendere come l’interesse di promuovere il patrimonio sportivo di Alfa Romeo in quel continente sia reale per il suo gruppo.

Leggi anche: New Alfa Romeo Giulietta: l’ultimo rendering sul modello del futuro

Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler Automobiles: l’amministratore delegato di Fiat Chrysler Steve Zanlunghi

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: gigantografia del nuovo Suv a Los Angeles

Si tratterrebbe di una scelta che si addice al DNA sportivo del Biscione

“Stiamo esaminando tutte le opportunità disponibili per Alfa Romeo che si adatterebbero al DNA del marchio, quindi ovviamente,  trattandosi di un marchio  nato nel mondo delle corse la possibilità esiste”.” Al momento comunque non vi è nessuna notizia da segnalare, ma siamo di fronte a un sacco di possibili novità.”Mentre Zanlunghi  è assai prudente circa la prospettiva che in futuro un’Alfa Romeo Giulia possa fare parte del circo delle Supercar, un ingegnere senior di un team di questo campionato ha detto amotoring.com.au  che la forma della vettura garantisce un’aerodinamica eccellente e questo dovrebbe funzionare bene nella categoria.

Maserati Levante

Maserati Levante: nuova versione ad alte prestazioni nel futuro del Tridente?

Fiat 500 Paco Rabanne

Fiat 500 Paco Rabanne: a Milano fino al 23 dicembre