in

Fiat Chrysler Brasile: +14,3% le vendite di novembre

Fiat Chrysler Brasile
Fiat Chrysler Brasile

Arrivano buone notizie da Fiat Chrysler Brasile. Il gruppo italo americano diretto dall’amministratore delegato Sergio Marchionne, fa infatti registrare un ottimo incremento delle immatricolazioni dalla sua filiale brasiliana. Nel mese di novembre 2016 Fiat Chrysler Brasile ottiene un lusinghiero +14,3 per cento rispetto allo stesso periodo del 2015.

Questo avviene in un mese in cui le vendite in Brasile sono aumentate del 12 per cento e dunque la crescita di Fiat Chrysler Brasile è leggermente superiore a quella media del mercato. Se a questo aggiungiamo che la produzione di veicoli in Brasile è cresciuta nello stesso mese del 22,4 per cento capiamo che per il paese sudamericano la crisi che ha investito negli scorsi anni il mercato auto sembrerebbe essere stata finalmente superata.

Fiat Chrysler Brasile: cresce bene grazie ai marchi Jeep e Fiat

Questi dati  sono stati diffusi oggi dall’associazione nazionale dei produttori Anfavea. Nel mese sono state prodotte circa 213.300 auto e le vendite sono ammontate a 178.200 unità. Per quanto riguarda Fiat Chrysler Brasile vediamo che l’incremento del 14,3 per cento su base mensile è dovuto principalmente agli ottimi risultati ottenuti da Fiat e Jeep.

La più importante casa automobilistica italiana ha infatti piazzato sul mercato 17.069 unità, mentre il noto brand americano ha consegnato ai propri clienti brasiliani ben 5.972 veicoli. Sull’ottimo risultato di Jeep dovrebbe aver avuto un ruolo molto importante la nuova Jeep Compass che questo mese ha fatto il suo esordio sul mercato brasiliano in attesa di arrivare anche in Europa e USA. Questo del resto è il paese dove il veicolo viene prodotto, presso lo stabilimento FCA di Goiana nello Stato del Pernambuco. 

 

Leggi anche: Jeep Compass impressiona nel suo primo mese di vendite in Brasile

Fiat Chrysler Brasile
Fiat Chrysler Brasile: il gruppo italo americano cresce bene a novembre nel grande paese sudamericano

Leggi anche: Maserati tocca quota 100 mila nello stabilimento di Grugliasco

Fiat Chrysler ha fatto grossi investimenti in Brasile

Il mercato brasiliano sembra dunque in forte recupero e nel 2017 la crescita dovrebbe essere ancora maggiore rispetto a quella con la quale si chiuderà il 2016. Di questa crescita vuole approfittare anche Fiat Chrysler Brasile che infatti ha puntato forte su questo mercato con notevoli investimenti soprattutto nel segmento dei Suv, che dovrebbe essere uno dei più forti. L’obiettivo in tale maniera è quello di conquistare nuove fette di mercato e incrementare la propria presenza in Sud America. Ovviamente le buone notizie che arrivano dal Brasile fanno salire il titolo di Fiat Chrysler in Borsa a Piaza Affari. 

Fiat e Lancia

Fiat e Lancia: ecco le offerte di Natale 2016

Donald Trump

Fiat Chrysler: titolo cresciuto del 20% a Piazza Affari dall’elezione di Trump