in

Alfa Romeo giù in Uk, bene Maserati, male Fiat e Jeep

Alfa Romeo, Jeep, Fiat
Alfa Romeo, Jeep, Fiat

Andamento altalenante per le vendite dei brand di Fiat Chrysler Automobiles nel mercato inglese di novembre. Alfa Romeo accusa un calo del 13,6 per cento rispetto allo stesso periodo del 2015. Questo avviene in un mercato che nel suo complesso cresce del 2,5 per cento e dunque la cosa fa ancora più male. Le brutte notizie per Fiat Chrysler dal Regno Unito arrivano anche da Fiat che accusa un calo del 9,6 per cento rispetto a quanto conseguito un anno prima. La stessa sorte tocca anche a Jeep, che nel medesimo periodo perde il 4,3 per cento. Ricordiamo che questi dati sono stati ufficializzati dalla Smmt, l’Associazione dei costruttori e concessionari britannici.

Alfa Romeo giù, Maserati su, bene Jeep nel 2016

In controtendenza rispetto agli altri marchi di Fiat Chrysler Automobiles, per quanto riguarda il mercato britannico è Maserati. La celebre casa automobilistica del Tridente, nel mese di novembre appena concluso cresce del 12 per cento le proprie immatricolazioni, questo per quanto riguarda il mese di novembre. Andando a fare invece un bilancio dei primi 11 mesi di mercato nel Regno Unito per i brand di Fiat Chrysler ci accorgiamo che Alfa Romeo in questo lasso di tempo è scesa nelle consegne in misura pari al 2,26 per cento, Fiat del 5,6 per cento e Maserati del 5,9 per cento. In questo caso dunque l’unica positiva è Jeep che invece nei primi 11 mesi del 2016 ha ottenuto un incremento del 32,3 per cento. 

Leggi anche: Fiat Chrysler si prepara al lancio di Alfa Romeo in Cina

Alfa Romeo
Alfa Romeo male nel Regno Unito a novembre 2016

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: stesso effetto di Maserati Levante per le vendite del Biscione?

Il Biscione comunque guarda al futuro prossimo con grande ottimismo

Per Alfa Romeo comunque le cose dovrebbero migliorare nettamente già a partire dal mese prossimo quando finalmente dovrebbero essere conteggiate anche le vendite della berlina Alfa Romeo Giulia. Siamo sicuri che nel 2017 anche in questo difficile mercato le cose non potranno che migliorare nettamente per la gloriosa casa automobilistica del Biscione visto e considerato che oltre alla nuova berlina di segmento ‘D’ finalmente sarà presente anche il primo suv nella storia del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles, Alfa Romeo Stelvio. 

Per il resto in un mercato che cresce del 2,5 per cento,  segnaliamo che il gruppo tedesco Volkswagen ottiene un lusinghiero +10,7% nel mese a 14.351 e -8,6% nell’anno. Infine vogliamo anche mettere in evidena che cresce a novembre la vendita di auto con motorizzazioni alternative.

Ferrari e Maserati: volano le vendite negli USA a novembre

Maserati

Maserati tocca quota 100 mila nello stabilimento di Grugliasco