in

Alfa Romeo: i nuovi veicoli sono al livello di Maserati, ecco chi lo dice

Alfa Romeo Giulia 2.0 benzina Salone di Parigi 2016

Della qualità dei nuovi modelli di Alfa Romeo ci siamo accorti tutti fin dal primo giorno dello sbarco nel mondo dei motori della nuova Alfa Romeo Giulia che ha mostrato a tutti quello di cui ancora oggi sono capaci i tecnici della casa del Biscione. Adesso però che le cose per il brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles siano cambiati lo dice con sicurezza anche un importante dirigente del gruppo italo americano. Ci riferiamo a Steve Zanlunghi attuale amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles in Australia. Egli ha dichiarato in una sua recente intervista che i nuovi veicoli di Alfa Romeo,  di cui la berlina Giulia rappresenta solo un antipasto sono certamente paragonabili alle automobili di Maserati.

L’intervista di Zanlunghi che parla a Car Advice di Alfa Romeo

L’intervista di Zanlunghi è stata rilasciata a Car Advice. Nel corso di questa il top manager di FCA Australia  ha voluto sottolineare come secondo lui vetture del calibro di Alfa Romeo Giulia e Stelvio rappresentino un esempio di quello che suo parere è un vero e proprio cambio di rotta per il marchio italiano, le cui vetture che vedremo arrivare sul mercato nei prossimi anni saranno tutti veicoli che non avranno nulla in meno delle auto dei rivali e nemmeno della ‘cugina’ Maserati. 

La piattaforma ‘Giorgio’ valore aggiunto per le future vetture del Biscione

Come sappiamo tutti i nuovi modelli di Alfa Romeo che usciranno dagli stabilimenti italiani di Fiat Chrysler Automobiles verranno realizzati sulla piattaforma Giorgio. Questo per il Ceo di FCA Australia significa che si tratterà di vetture che complessivamente parlando sono molto diverse dalle altre vetture del Biscione realizzate in precedenza. Steve Zanlunghi afferma che le nuove automobili del Biscione avranno tutte un livello di qualità comparabile tranquillamente con brand di lusso come ad esempio Maserati.

Leggi anche: Fiat, Jeep e Lancia: dati di vendita lusinghieri a settembre 2016

L'Alfa Romeo Giulia Veloce Salone di Parigi 2016
Alfa Romeo Giulia Veloce, uno dei modelli che probabilmente venderanno di più nella gamma della berlina nei prossimi mesi

Leggi anche: Maserati Quattroporte: il nuovo spot tra lusso e architetture

Zanlunghi sicuro del successo commerciale di Giulia e Stelvio

Lo stesso top manager dice anche che secondo lui Alfa Romeo Giulia e Stelvio, avranno un grosso successo commerciale. Si tratta di due veicoli scelti appositamente per fare da apripista a tutte le altre novità che vedremo nei prossimi anni. Questo in quanto si tratta di due modelli che garantiscono un buon successo di vendite in tutti i principali mercati auto del mondo. Steve Zanlunghi ha pure parlato del ritardo con cui la berlina Giulia è arrivata sul mercato, affermando che questo ha finito per rafforzare la bontà di questo progetto potendo con calma assicurarsi che la vettura fosse perfetta sotto ogni punto di vista.

Lascia un commento

Loading…

Maserati Quattroporte: il nuovo spot tra lusso e architetture

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler Melfi: si chiede un nuovo modello per sostituire Punto