in ,

Alfa Romeo Giulia Spider: ipotesi plausibile per il futuro del Biscione?

Alfa Romeo Giulia Spider
Alfa Romeo Giulia Spider

Come vi abbiamo ricordato un paio di giorni fa sono tanti i progetti del Biscione in cantiere nei prossimi anni. Tra questi potrebbe esserci secondo alcuni anche la possibilità dell’arrivo di un’Alfa Romeo Giulia Spider.  Si tratta di un modello che negli scorsi mesi è stato al centro di numerose speculazioni. Tanto che nel web sono apparsi alcuni render che provano ad ipotizzare addirittura quello che potrebbe essere l’aspetto definitivo di questa presunta vettura, che al momento comunque non sappiamo con certezza se arriverà o meno. Infatti è vero che entro il prossimo 2020 arriverà una spider e anche una coupè, ma non sappiamo con certezza se si tratterà di una nuova versione di Giulia o di una vettura completamente diversa.

Alfa Romeo Giulia Spider sogno o realtà?

Così come riporta anche Motori.it,  nel gruppo Fiat Chrysler Automobiles, ultimamente viene dato grande risalto all’arrivo di Fiat 124 Spider e Abarth 124 Spider, due vetture che hanno riportato le attenzioni degli appassionati nei confronti di simili veicoli, che da un pò di tempo non venivano proposti dal gruppo diretto dall’amministratore delegato Sergio Marchionne. Tra l’altro si vocifera anche che questi modelli hanno finito per far desistere i dirigenti del Biscione di far tornare nuovamente Alfa Romeo Duetto. Ma questo ovviamente non impedisce a Sergio Marchionne e soci di pensare per il brand milanese ad un veicolo sportivo come potrebbe essere la nuova Alfa Romeo Giulia Spider.

Alfa Romeo Giulia Spider
Alfa Romeo Giulia Spider

Un simile modello potrebbe avere molto in comune con Alfa Romeo Giulia berlina

Dunque non sembra un’ipotesi così remota quella di vedere la gamma del brand di Fca arricchirsi nuovamente con un simile veicoli. Se realmente arrivasse sul mercato un’ Alfa Romeo Giulia Spider, è facile ipotizzare che il suo aspetto esteriore ricordi in un certo qual modo la berlina Giulia, soprattutto per quello che concerne la parte anteriore del veicolo  e anche il suo posteriore. E’ facile inoltre ipotizzare che un simile modello sarebbe dotato della medesima trazione posteriore e anche delle stesse motorizzazioni che stanno caratterizzando la berlina di segmento ‘D’.  In questa maniera il brand del Biscione anche in questo importante segmento di mercato finirebbe per fare concorrenza alle case tedesche di Audi, Mercedes e Bmw.

Lascia un commento

Loading…

Fiat Chrysler Serbia

Fiat Chrysler Serbia: finite le ferie ma la produzione si è ridotta di molto

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia: le parole di Chris Harris di Top Gear non sono piaciute