in

Ferrari: conti da record, per il 2016 i ricavi attesi a quota 3 miliardi

Ferrari vive un bel momento attualmente dal punto di vista dei conti e dei ricavi. Basti pensare che la gloriosa casa automobilistica del Cavallino Rampante ha chiuso il secondo trimestre di quest’anno  con un utile netto di 104 milioni di euro. Si tratta di un risultato molto positivo, che pone i ricavi di Maranello in crescita in misura del 35% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Si è trattato insomma di un secondo trimestre da record per l’azienda italiana, infatti i ricavi netti sono stati pari a 811 milioni di euro, crescendo del 5,9%. In particolare, vanno molto bene i veicoli a 8 cilindri le cui immatricolazioni sono aumentate del 16% rispetto al 2015. 

Ferrari 488 GTB e  488 Spider tra le più vendute da Maranello

Ferrari 488 GTB e  488 Spider, che sono usciti da poco, sono stati due dei modelli più venduti in questo periodo preso in considerazione. Di contro dobbiamo segnalare un netto calo nelle vendite delle automobili a 12 cilindri. Infatti rispetto al 2015 in questo caso vi è stato un sensibile calo del 22%. Questo è dovuto principalmente alla fine  della produzione della FF. Inoltre molto ha influito su questo risultato il fatto che la F12 berlinetta sia giunta al suo quinto anno di vendita. L’arrivo della nuova F12tdf ha comunque in parte ridotto il calo, che altrimenti sarebbe potuto essere anche molto più grave.

Il 2016 potrebbe essere un anno da ricordare per il cavallino rampante

Per quanto riguarda le previsioni per tutto il 2016, Per la celebre casa automobilistica di Maranello dovrebbero essere circa 8 mila le consegne, questo tenendo conto anche delle cosiddette supercar. Questo per Ferrari dovrebbe significare ricavi netti pari a tre miliardi di euro, Ebitda rettificato oltre agli 800 milioni di euro, indebitamento netto inferiore a 730 milioni. Vedremo se realmente le cose andranno così per la casa italiana, ma occorre prendere atto che se il trend è quello mostrato nel corso di questo secondo trimestre del 2016, allora è molto probabile che alla fine dei conti il 2016 possa essere un ottimo anno per Ferrari, probabilmente un’annata da ricordare.

 

Alfa Romeo Suv

Alfa Romeo Suv: le ultime foto spia arrivano dall’Argentina (Patagonia)

Fiat Tipo: il boom di vendite coincide con l’arrivo della 5 porte