in

Alfa Romeo 6C attaccherà Porsche 911?

Alfa Romeo 6C
Alfa Romeo 6C

Se per molti Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio a tutte le carte in regola per competere con la BMW M3, della quale può vantare prestazioni forse addirittura migliori, come dimostra ilgiro di pista record compiuto al Nurburgring lo scorso mese di settembre, lo stesso potrebbe ripetere senza problemi anche con la futura Alfa Romeo 6C. Questo è il nome della nuova sportiva del Biscione che dovrebbe andare ad arricchire la gamma della celebre casa milanese entro il 2020 in versione coupè e spider.  Questo modello, secondo i soliti bene informati sarebe in grado di tenere testa a vetture molto importanti. Si vocifera addirittura chela nuova Alfa Romeo 6C che uscirà nei prossimi anni, potrebbe tenere testa a vetture del calibro di Porsche 911 e Jaguar F-type.

Alfa Romeo 6C sarà vettura di altissimo profilo tecnico e stilistico

Molte persone potrebbero essere scettiche dinanzi a queste affermazioni, ma bisogna tenere presente che l’Alfa Romeo ha toccato il fondo  prima di introdurre sul mercato l’Alfa Romeo 4C e dunque adesso l’unico modo che il Biscione ha di sopravvivere è quello di attuare alcuni cambiamenti radicali. Proprio per questo motivo si è deciso di lanciare tutta una serie di vetture di altissimo livello, che avranno il compito di rilanciare le ambizioni della casa di Arese nel mondo dei motori ed in particolare nel segmento premium del mercato auto. Per raggiungere questi obiettivi, Sergio Marchionne e soci hanno stanziato un mucchio di soldi e dunque nulla può più stupire per il futuro quando si parla di Alfa Romeo, come del resto ha dimostrato la berlina Giulia, accolta molto bene sul mercato dalla gente.

Il suo arrivo nel 2019 o al massimo nel 2020

 A dare grande fiducia sulla buona riuscita di questo progetto è il fatto che questo modello sarà fondato sulla medesima base tecnologica di Maserati Alfieri, auto che dovrebbe arrivare sul mercato uno o due anni prima rispetto ad Alfa Romeo 6C. Si tratterà in poche parole di un nuovo coupé di lusso Alfa Romeo sarà a trazione posteriore e molto probabilmente sarà alimentato dal  motore 3,0 litri turbo twin che si sviluppa in circa 500 CV e che sarà posizionato nella parte anteriore, ma inoltre non si esclude la presenza del motore V8.Come possiamo vedere dalle interpretazioni si dovrebbe trattare di un veicolo dalle caratteristiche davvero incredibili, e molti saranno d’accordo che questo tipo di design è sicuramente molto più attraente rispetto alla Porsche 911 che sembra sia rimasto lo stesso per decenni. Prestazioni e prezzo sono ancora sconosciuti, l’unica cattiva notizia per gli Alfisti è che l’anno di uscita di questo modello è ancora lontano. Infatti questo non dovrebbe arrivare prima del 2019 o del 2020. 

 

Jeep Wrangler

Jeep Wrangler 2018: la nuova generazione si avvicina

Ferrari 488 GTB

Ferrari, in arrivo una piattaforma modulare di nuova generazione