in

Alfa Romeo Giulia: spot Tv contro Audi, Bmw e Mercedes?

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Il nuovo spot pubblicitario di Alfa Romeo Giulia, sta suscitando molte polemiche nel nostro paese per via del presunto riferimento ad Audi, Bmw e Mercedes che durante lo spot verrebbe fatto. Ricordiamo che da qualche giorno il nuovo video promozionale va in onda sulle principali emittenti televisive italiane, in vista del lancio sul mercato della nuova berlina del Biscione che il prossimo 28 e 29 maggio sarà protagonista del primo porte aperte nelle concessionarie esclusiviste di Alfa Romeo in Italia.  La clip in questione, è stata realizzata a Milano negli scorsi giorni, così come vi abbiamo mostrato con alcune foto inedite apparse in un nostro precedente articolo. Quest spot pubblicitario è stato diretto dal noto regista László Kádár.

Non a tutti è piaciuto il riferimento alle tedesche nello spot di Alfa Romeo Giulia

Questo riprende alcuni pezzi dei testi degli spot TV delle case automobilistiche concorrenti, affermando anche che per i clienti la soluzione più semplice sarebbe ‘la solita berlina tedesca’. Proprio questa sarebbe la frase incriminata che non a tutti è piaciuta. C’è chi ha apprezzato questo riferimento inteso come una sorta di presa in giro della concorrenza, ma tra i fan del Biscione vi è stato anche chi invece ritiene che questa sia stata una caduta di stile, non necessaria per il lancio sul mercato della nuova berlina Alfa Romeo Giulia, una vettura capace da se’ di far parlare in senso positivo senza inutili paragoni con le auto tedesche.

Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo Giulia

Audi, Bmw e Mercedes saranno concorrenti dirette nel segmento premium del mercato auto

Questo infatti è sembrato un riferimento diretto ad Audi, Bmw e Mercedes, che nei prossimi mesi saranno dirette concorrenti nel segmento premium del mercato auto, dove Alfa Romeo mira a farsi largo conquistando fette importanti del settore con l’obiettivo di crescere molto sul mercato, portando le immatricolazioni dalle poco meno di 70 mila attuali alle oltre 400 mila, traguardo che si dovrebbe raggiungere entro la fine del 2018.

I dirigenti del Biscione dunque per l’esordio di Alfa Romeo Giulia sul mercato, hanno deciso di optare per una aggressiva campagna di marketing in cui appare fin da subito evidente l’obiettivo di spodestare Audi, Bmw e Mercedes dai vertici della categoria, che le 3 celebri case automobilistiche tedesche dominano ormai da diversi decenni. vedremo dunque fin dai prossimi mesi quello che la nuova berlina di Arese sarà in grado di fare. Ricordiamo infine che dal suo successo dipende anche il possibile ritorno di Alfa Romeo in Formula Uno. 

Lascia un commento

Loading…

Alfa Romeo Disco Volante by Touring

Alfa Romeo Disco Volante Spyder: trionfo per il Biscione

Alfa Romeo Giulietta: La nuova generazione arriverà nel 2018