in

Alfa Romeo Giulietta: A marzo il restyling, nel 2017 la nuova generazione

Il nuovo listino dell’Alfa Romeo Giulietta diffuso nei giorni scorsi da Alfa Romeo ha creato un vero e proprio polverone intorno alla segmento C del marchio italiano che, a partire dal periodo natalizio, non potrà essere più ordinata in versione Quadrifoglio Verde, la variante top della Giulietta, e nelle versioni dotati dei motori motori 1.4 turbo benzina da 150 e 170 CV ed il turbo diesel 2.0 da 175 CV. Si tratta di una drastica riduzione della gamma per la Giulietta che potrebbe rappresentare un passaggio obbligato in vista di un forte rilancio nel 2016. Alfa Romeo Giulietta quadrifoglio

Al Salone dell’auto di Ginevra del prossimo mese di marzo, infatti, Alfa Romeo presenterà, a meno di sorprese, la nuova Alfa Romeo Giulietta restyling che dovrebbe caratterizzarsi per alcune novità estetiche, con piccole modifiche al frontale ispirate alla Giulia ed il nuovo logo Alfa Romeo, ed un nuovo aggiornamento della gamma. A differenza della MiTo, le cui vendite in Europa continuano a calare, la Giulietta ha vissuto un buon 2015, con una forte crescita in Italia che ha trascinato i risultati di vendita di Alfa Romeo. L’uscita di scena della Quadrifoglio Verde e delle altre motorizzazioni più potenti dovrebbe servire a far posto al nuovo allestimento Giulietta Veloce, pensato per esaltare il carattere sportivo della segmento C di casa Alfa Romeo.

Come emerso da alcune indiscrezioni dei mesi scorsi, infatti, Alfa Romeo ha intenzione di utilizzare il brand Quadrifoglio unicamente per le varianti ad altissime prestazioni dei suoi futuri modelli come, ad esempio, la Giulia Quadrifoglio, un vero e proprio concentrato di potenza in grado di garantire performance straordinarie. L’attuale generazione dell’Alfa Romeo Giulietta non potrà più contare su di una versione Quadrifoglio ma su di una versione meno prestazionale, che come detto dovrebbe debuttare a marzo con il restyling della vettura, che sarà denominata Veloce.

Alfa Romeo Giulietta, la nuova generazione arriva nel 2017

Il restyling della Giulietta permetterà alla segmento C di casa Alfa Romeo di allungare ulteriormente la sua carriera in vista dell’arrivo della nuova, rivoluzionaria, generazione attesa per il 2017. L’erede dell’attuale Giulietta dovrebbe basarsi su di una versione accorciata della piattaforma a trazione posteriore Giorgio dell’Alfa Romeo Giulia e dovrebbe poter contare anche su di un’inedita variante Quadrifoglio, in grado di affiancarsi, per prestazioni, alla Giulia Quadrifoglio.

La nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta rappresenta un progetto chiave per il programma di crescita futura di Alfa Romeo, almeno in Europa. Molti dei progetti futuri di Alfa Romeo saranno, infatti, pensati e sviluppati in modo particolare per mercati extra europei ed, in particolare, per il Nord America dove Alfa Romeo mira a raggiungere quota 150 mila unità vendute all’anno entro il 2018. La Giulietta di nuova generazione, invece, avrà il compito di diventare la nuova best seller di Alfa Romeo in Europa potendo contare su di un design completamente rinnovato e su di un comparto tecnico in grado di esaltare il carattere sportivo del marchio italiano. Continuate, quindi, a seguirci con attenzione anche nel corso delle prossime settimane per ricevere tutti gli aggiornamenti in merito al futuro della Giulietta.

Lascia un commento

Loading…

Ferrari California T, richiamati negli USA 185 esemplari prodotti nel 2015

Ferrari 488 GTB

Ferrari 488 GTB, vendite temporaneamente sospese negli USA