in

Giulia Quadrifoglio e Ferrari 488 GTB escluse dalle finaliste del premio “Car of the Year 2016”

Poche ore fa è stata pubblicata una lista delle 34 finaliste del titolo Car of the Year 2016 che, come ogni anno, sarà assegnato a margine del Salone dell’auto di Ginevra. La scorsa estate la giuria dell’ambito premio aveva rilasciato una prima lista di 50 vetture in cui figuravano tre italiane, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, la Ferrari 488 GTB e la Fiat Tipo (nota in estate con il nome di Fiat Aegea).

La riduzione delle candidate al titolo non ha portato bene ai colori italiani. La Giulia, la Ferrari 488 GTB e la Fiat Tipo sono infatti state escluse dall’elenco delle finaliste. Se per la Tipo la notizia non è certo una sorpresa, l’esclusione della nuova berlina di casa Alfa Romeo e della principale novità di casa Ferrari dall’elenco delle 34 finaliste non può di certo passare inosservata, soprattutto se si va ad analizzare quali saranno le vetture che concorreranno per il titolo di auto dell’anno 2016 al Salone di Ginevra.

Car of the Year 2016: Le 36 finaliste

A giocare il ruolo da protagonista, nonostante lo scandalo dieselgate, è il gruppo Volkswagen che può contare su ben cinque vetture finaliste:  Audi A4, R8, Q7, Volkswagen Touran e Skoda Superb. Alle spalle della casa di Wolfsburg troviamo BMW (Serie 7, X1 e Mini Clubman) e Mercedes (AMG GT, GLC e GLE). A completare l’elenco delle finaliste troviamo le  Renault Espace, Talisman e Kadjar, le Ford Mustang, Galaxy e S-Max, le Opel Karl e Astra, le Jaguar XF e XE, le Kia Optima e Sorento, la Volvo XC90, la Ssangyong Tivoli, la Hyundai Tucson ed ancora Honda HR-V, Honda Jazz, Infiniti Q30, Mazda 2, Mazda CX-3, Mazda MX-5, Subaru Outback, Subaru Levorg e Suzuki Vitara. Desta stupore anche l’esclusione di vetture come la Tesla Model X, uno dei progetti più ambiziosi del costruttore californiano, e la Toyota Mirai, auto alimentata ad idrogeno.car of the year 2016

Senza voler avanzare ulteriori giudizi o commenti, ribadiamo come il premio di Car of the Year 2016 sarà assegnato a margine della prossima edizione del Salone dell’auto di Ginevra in programma nel marzo del prossimo anno. L’evento fieristico svizzero sarà un momento cruciale per la crescita futura di Alfa Romeo che, proprio a Ginevra, presenterà la gamma completa della Giulia che andrà ad affiancarsi all’esclusa Giulia Quadrifoglio, già presentata nel giugno dello scorso anno. Come confermato nelle ultime ore da FCA, la fase di commercializzazione della nuova berlina di segmento D, in tutte le sue varianti, prenderà il via nei giorni immediatamente successivi il Salone dell’auto di Ginevra. Continuate a seguirci per ricevere tutte le novità legate al debutto della nuova berlina.

Lascia un commento

Loading…

Fiat Punto, la fine della produzione è ancora lontana

suv-alfa-romeo

Alfa Romeo: SUV premium e prestazioni al top