F1: Ferrari choc, licenziato direttore sportivo

F1: Ferrari choc, licenziato direttore sportivo

Baraonda in Ferrari alla vigilia di una delle gare più importanti della stagione di Formula Uno: il direttore sportivo Massimo Rivola è stato sospeso.

Rivola non si era presentato infatti a Barcellona e in un primo momento, in maniera ufficiosa, dalla Ferrari hanno fatto trapelare “una settimana di vacanza per un problema personale di Rivola“, per poi giungere la notizia, ancora non ufficiale, della sua sospensione.

Naturalmente non sono stati ancora resi noti i motivi di una tale decisione che ha davvero del clamoroso, per una squadra che proprio in questo inizio di stagione era riuscita a riconquistare la serenità perduta.

I motivi sarebbero comunque di ordine sportivo.

Sospesi, insieme al direttore sportivo Rivola, anche il responsabile della logistica e il cuoco.

Un provvedimento deciso da Maurizio Arrivabene alla vigilia del delicato Gran Premio di Barcellona, dove la Ferrari proverà a fare ulteriori passi avanti per competere con le Mercedes.

Rivola lavorava a stretto contatto con Sebastian Vettel, già insieme ai tempi della Toro Rosso. Proprio il pilota tedesco aveva chiesto ad Arrivabene che Rivola potesse assumere maggiori responsabilità nel team. Ora il licenziamento improvviso.

Per adesso soltanto un “No comment” arriva dall’ufficio stampa della Ferrari.

Un “caos” inatteso in casa Ferrari che speriamo non vada a rompere quegli equilibri interni che in questo inizio di stagione il team e l’ambiente erano riusciti a trovare.