Fiat Bravo, restyling per la versione sudamericana

di -
Fiat Bravo restyling

Se in Europa la Fiat Bravo è oramai uscita di produzione, in Sud America ed, in particolare, in Brasile la segmento C della casa italiana, nata nel 2007, sembra avere almeno un altro paio d’anni di carriera davanti a sé grazie anche al nuovo restyling svelato da Fiat che rinnova il design della vettura, soprattutto nella parte anteriore che dà un carattere tutto nuovo alla Bravo sudamericana che viene costruita, dal 2010, nello stabilimento di Betim, nello stato di Minas Gerais in Brasile.Fiat Bravo restyling

Il restyling della Fiat Bravo presenta una mascherina di dimensioni maggiori rispetto alla versione precedente accompagnata da un paraurti dotato di prese d’aria più grandi. Il logo centrale Fiat viene, inoltre circondato da un nuovo elemento cromato mentre i fari anteriori presentano un nuovo disegno. Al posteriore troviamo, inoltre novità per il paraurti, per i fanali e per lo spoiler. Fiat Bravo restyling

La Fiat Bravo in versione brasiliana è un’auto caratterizzata da elementi decisamente più sportivi rispetto al modello più compassata e neutro che conosciamo in Europa. La vettura, infatti, punta a conquistare la clientela locale mettendo a disposizione un design più giovanile e dinamico che, di certo, viene molto apprezzato in Sud America. I clienti sudamericani troveranno diverse novità anche all’interno dell’abitacolo con il nuovo sistema multimediale Uconnect Touch che sarà proposto all’interno della dotazione di serie di tutti gli allestimenti della Bravo. Fiat Bravo restylingA richiesta, per tutte le versioni, inoltre, troveremo il navigatore che sarà proposto di serie con la versione speciale BlackMotion. Novità sono rappresentate anche dal sistema di illuminazione interno dei comandi e della strumentazione e dal bracciolo portabicchieri posteriore offerto di serie su tutte le versioni. Per quanto riguarda le motorizzazioni, la Fiat Bravo brasiliana conferma l’articolato comparto di motori a benzina ed etanolo, un carburante molto diffuso in Sud America, e presenta, tra i motori più interessanti, un 1.4 T-jet da 152 CV con cambio manuale a 6 marce.Fiat Bravo restyling

Dopo la recentissima inaugurazione del nuovo stabilimento brasiliano di Goiana, dove entrerà in produzione la Jeep Renegade sudamericana, FCA continua il suo impegno nel mercato del Sud America ed, in particolare, in Brasile. Da questo mercato, infatti, il gruppo italo-americano si aspetta importanti risultati di vendita in futuro ed un netto consolidamento della posizione di leader del mercato. Maggiori dettagli in merito ai progetti futuri di Fiat e, più in generale, di FCA per il mercato brasiliano e per il Sud America arriveranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane. Per ora non ci resta che giudicare in modo positivo il nuovo restyling della Fiat Bravo che si avvia a vivere almeno un altro paio d’anni di interessante carriera in Sud America. In Europa, ricordiamo, la nuova Bravo sarà prodotta in Turchia e debutterà nel corso del 2016. La vettura sarà realizzata in tre versioni: una hatchback, una station wagon ed una versione sedan che sostituirà la Fiat Linea in alcuni mercati dell’Europa orientale.