Alfa Romeo MiTo Racer, debutto sempre più vicino

di -
Alfa Romeo MiTo Racer

Gli ultimi risultati di vendita di Alfa Romeo in Europa sono stati decisamente negativi nonostante le buone performance, soprattutto in Italia, dell’Alfa Romeo Giulietta. A pesare, in modo negativo, sull’andamento delle vendite del marchio italiano è la progressiva riduzione del numero di Alfa Romeo MiTo vendute, in netto calo rispetto ai numeri, già scarsi, degli anni precedenti. A provare a rilanciare le vendite ci penserà la nuova Alfa Romeo MiTo Racer, il cui debutto nelle concessionarie del marchio italiano si fa sempre più vicino.Alfa Romeo MiTo Racer

La nuova Alfa Romeo MiTo Racer, infatti, dovrebbe essere disponibile negli showroom Alfa Romeo a partire dal prossimo mese di maggio con una serie di promozioni dedicate che avranno l’obiettivo di dare un’ulteriore spinta alle vendite della MiTo nei prossimi mesi dopo che il debutto, in autunno, dell’Alfa Romeo MiTo Junior, presentata al Salone di Parigi 2014, non ha riscosso gli effetti sperati dall’azienda. La nuova Alfa Romeo MiTo Racer non porta con sé particolari novità dal punto di vista tecnico, confermando gli stessi elementi meccanici delle altre versioni della MiTo e presentando una gamma di motorizzazioni ben note agli appassionati del marchio italiano con un’unità dal marcato carattere sportivo che si affiancano a motori meno performanti pensati per i neo-patentati. Alfa Romeo MiTo Racer

Uno degli aspetti più interessanti della nuova Alfa Romeo MiTo Racer è rappresentato, senza dubbio, dalle soluzioni estetiche proposte tra cui spiccano i nuovi cerchi in lega da 17 pollici con trattamento in bronzo che richiamano le nuove calotte degli specchi esterni e il trattamento cromo satinato per le maniglie, i grupi ottici anteriori e posteriori, il paraurti, lo spoiler e il terminale di scarico. All’interno troviamo sedili in tessuto grigio ed ecopelle marrone con cuciture a contrasto e la sigla Alfa Romeo proposta sui poggiatesta. Molto interessante anche la dotazione della nuova Alfa Romeo MiTo Racer che comprende anche il climatizzatore manuale ed il sistema di infotainment Uconnect, disponibile nella versione dotata di un display da 5 pollici di diagonale. Per quanto riguarda i motori, invece, il listino della nuova versione della MiTo comprenderà un 1.4 litri da 78 CV, disponibile anche per neo-patentati, uno 0.9 TwinAir da 105 CV ed un interessante 1.4 MultiAir caratterizzato da una potenza massima di 140 CV e disponibile con cambio automatico Alfa TCT. La gamma delle unità diesel comprende il motore 1.3 MJT da 85 CV, disponibile anche questo per automobilisti che rientrano nella categoria neo-patentati, ed un più performante 1.6 JTDm da 120 CV. Non manca l’ottimo 1.4 GPL Turbo da 120 CV in grado di garantire ottime prestazioni e consumi contenuti. Alfa Romeo MiTo Racer

La nuova Alfa Romeo MiTo Racer arriverà negli showroom di Alfa Romeo nel corso delle prossime settimane con l’obiettivo di dare un nuovo slancio alle vendite della compatta di casa Alfa Romeo che si avvia a vivere gli ultimi anni di carriera e che, difficilmente, vedrà un erede prima del 2018. Per ora non ci resta che attendere il rilascio di maggiori dettagli sui prezzi del nuovo allestimento della MiTo.

 

 

  • Fernando Savage

    Ennesimo “trucco” per cercare di dare un tocco di novità ad un’auto che è una Fiat Punto al 99% con carrozzeria Alfa Romeo. Marchionne non capisce nulla di storia, passioni, Auto in genere. Penoso.
    Ha distrutto Lancia, e ora sta distruggendo anche l’Alfa.

  • wissender

    Sara che si vuole avere una macchina per i neo patentati, che per se e’ un buon gesto, pero comunque questa bella macchina avendo 5 porte e i motori anche a Diesel fino a 175CV fosse tanto piu interessante per la gente in Europa. Non saprei perche con questi ritocchi nominati nell’ articolo, si dovrebbe vendere di piu questa macchina. Ma si parla di una Alfa Romeo, si o no? Mi potete dire cosa si fa con massimo 120CV a Diesel, e massimo 140CV a Benzina? Chiamatela almeno Baby-Alfa Romeo, allora forse avrebbe anche piu successo, ma di Cerro non con il nome Alfa Romeo Mito Racer. Questo nome andrebbe bene per una Alfa Romeo con 750CV