Alfa Romeo Giulia “specifiche tecniche da paura”

Alfa Romeo Giulia

Reid Bigland, Capo di Alfa Romeo North America, sa benissimo che il “bello deve ancora venire”. Da un lato sono stati sospesi gli ordini della 4C a seguito delle elevate richieste in territorio americano, dall’altro si avvicina sempre più il prossimo 24 giugno, giorno attesissimo da tutti gli alfisti, in cui sarà svelato il “progetto 952”, la nuova berlina dal nome Giulia, denominazione peraltro ancora da confermare.

In occasione del Salone di NewYork il numero uno di Alfa Romeo in America si è lasciato sfuggire una frase che fa intendere che i presupposti per la nuova berlina sono davvero al top:

“Quando leggerete le specifiche tecniche salterete in piedi sulla sedia”.

Ecco quanto dichiarato da Bigland, lasciando intendere che la nuova Alfa Romeo Giulia avrà perfomance ai vertici del segmento, capace non solo di tenere testa ma di essere superiore alle blasonate Audi A4, BMW Serie 3 e Mercedes Classe C.

Fra le altre novità in merito,  Bigland rivela che la versione  GTA potrebbe arrivare nella primavera del 2016, insieme naturalmente ad altre versioni, disponibili con la trazione posteriore e integrale.

Il tempo passa molto in fretta e la curiosità cresce di giorno in giorno in attesa del prossimo 24 giugno, data di debutto della nuova Alfa Romeo Giulia.

  • Alfonso

    “Quando leggerete le specifiche tecniche salterete in piedi sulla sedia”…………….mahhhh qua due sono le cose o ci pigliano per il culo o l’Alfa tornerà quella di una volta…spero tanto che sia la seconda………………

    • francesco

      non non vi stanno prendendo per il c… è tutto vero anzi non tornerà come prima ma sarà molto ma molto di più .

  • wissender

    Speriamo in bene. Comunque se sara’ come descritto dovete sapere che non e’ da vedere come se la FCA farebbe un regalo ai compratori, ma ben si e’ un dovere di costruire delle Alfa Romeo con alta qualita’ e techniche. Non ci aspettiamo altro. Si ci deve capire finalmente una volta per sempre. Ogni altra cosa fosse solamente una delusione. E poi lo sappiamo che Alfa Romeo ne capisce di costruire le Auto cosi, e’ solamente che non si puo capire perche non l’ ha fatto gia in passato. Comunque sia, per tanti non e da concepire il “Perche” non sono gia uscite, indibentendemente dei argomenti, ce da dire che Alfa Romeo ci deve ancora arrivare all’ punto che si trovano i concurrenti, poi magari superarli. E questo non si fa solamente con dei annunci e chiacchiere. Devono fare e dimostrare, cose che i concurrenti gia hanno dimostrato per il fatto delle vendite. Qui molti lo sanno che sull’ piano technico, le concurrente non erano mai migliore, ma nelle vendite purtroppo si.

  • Gen_85

    Ma i concessionari Alfa saranno in grado di capire le nuove specifiche tecniche? Per il momento ho visto tanta mediocrità da parte loro nella gestione del cliente figurati nella conoscenza delle autovetture nel dettaglio.

  • SpadadiDamocle

    Ho fiducia spero che con i nuovi motori Alfa torni la macchina migliore del segmento!

    • wissender

      Condivido il tuo commento.