FCA: Vendite in crescita negli USA del 1.7% a marzo, male Fiat (-5.1%)

di -
FCA USA

Il mese di marzo è appena terminato ed è già tempo di tirare i bilanci per FCA che, negli Stati Uniti, ha vissuto un mese in linea con i risultati dello scorso anno riuscendo però a far meglio, seppur di poco, della media del mercato a stelle e strisce. Nel corso del terzo mese dell’anno in corso, infatti, FCA ha commercializzato negli USA un totale di 197,261 unità con una crescita percentuale rispetto allo scorso anno del +1.7%. A marzo il mercato delle quattro ruote degli USA è cresciuto, invece, soltanto dello 0.6%.

Se consideriamo, invece, tutto il primo trimestre del 2015, possiamo notare come FCA abbia commercializzato un totale di 505,854 unità negli Stati Uniti migliorando il risultato dello scorso anno del +6.3%. Si tratta di un dato molto positivo che lascia, senza dubbio, ben sperare per un ulteriore crescita nel corso del prossimo trimestre dell’anno anche se i fattori in gioco sono davvero molti e sarà necessario valutare, mese dopo mese, l’andamento delle vendite del gruppo e del mercato in generale.Fiat 500 USA

Dando uno sguardo ai singoli marchi di FCA negli USA registriamo a marzo un calo di Fiat che con un totale di 4,494 unità vendute perde il -5.1% rispetto allo scorso anno. Nel corso del primo trimestre dell’anno, il marchio Fiat ha distribuito negli USA un totale di 11.038 unità. In questo caso, il calo del brand è pari al -3.4%. Alfa Romeo, invece, continua la commercializzazione della sua Alfa Romeo 4C che raggiunge quota 73 unità vendute nel corso del mese di marzo e 217 unità vendute nel primo trimestre dell’anno.Jeep USA

Passiamo ora ai marchi americani. Chrysler cresce a marzo del 14.9% con un totale di unità vendute pari a 30,038. Considerando il primo trimestre dell’anno, Chrysler registra un incremento delle vendite del 13%. In crescita, a marzo, anche il marchio Jeep che raggiunge quota 71,584 veicoli commercializzati che si traducono in una crescita percentuale, rispetto al mese di marzo dello scorso anno, pari al 23.5%. Nel primo trimestre dell’anno Jeep cresce del +22.6%. In calo, invece, il brand Dodge RAM che perde il -13% nel corso del mese di marzo ed il -5% al termine del primo trimestre dell’anno in corso. In ogni caso, i primi tre mesi del 2015 si chiudono in modo comunque positivo per FCA con una buona crescita rispetto all’anno passato trainata in particolare dal marchio Jeep che continua nel suo processo di espansione della gamma e, di conseguenza, del numero di unità vendute. I prossimi mesi dovrebbero continuare a registrare una forte crescita di Jeep che, grazie ai suoi volumi di vendita, potrebbe sopperire alla flessione del brand Dodge RAM. Maggiori indicazioni in tal senso arriveranno, senza alcun dubbio, nel corso del prossimo mese di maggio quando arriveranno i dati ufficiali relativi al mese di aprile.

  • wissender

    Le vendite diminuite dalla FIAT rispetto a l’nno scorso, hanno forse a che fare

  • SpadadiDamocle

    Penso che per quei settori FCA stia puntando forte su Jeep, che infatti sta facendo decisamente bene!

  • Alfonso

    Con l’arrivo della 500X le cose cambieranno sicuramente.Secondo me Fiat in USA resterà sempre un marchio modaiolo di nicchia come la Mini. Per il resto gli americani stanno aspettando l’Alfa Romeo e li speriamo di vederne delle belle……

  • wissender

    Sicuramente la realta si trova in tutte e 3 dei commentari