Mercato Auto, immatricolazioni in crescita del 6.2% in Europa a gennaio

di -
Mercato auto

Il mercato auto d’Europa torna a crescere nel mese di gennaio superando, finalmente, quota 1 milione di unità vendute in tutto il mese. In totale, infatti, in Europa, considerando i 28 paesi dell’Unione più i paesi Efta, nel corso del primo mese dell’anno sono state commercializzate 1 milione e 28 mila unità con una crescita percentuale, rispetto al mese di gennaio dello scorso anno, del +6.2%.

Per l’Europa si tratta del diciassettesimo mese consecutivo di crescita, un dato che, quindi, evidenzia come la crisi delle vendite del mercato sia stata ampiamente archiviata e come il trend di crescita, seppur non troppo marcato in termini percentuali, sia abbastanza consolidato.

A gennaio, tutti i principali mercati dell’Europa hanno fatto registrare un segno positivo per quanto riguarda le vendite di nuovi modelli. In particolare, come abbiamo già visto, l’Italia, con una crescita del +10,9%, ha messo in mostra un ottimo stato di salute. Risultati positivi anche dalla Spagna (+27,5%) che continua a crescere a ritmo serrato sfruttando al meglio l’appoggio delle istituzione. Buoni risultati anche da Regno Unito (+6,7%), Francia (+6,2%) e Germania (+2,6%).

Fiat 500L

Diamo ora uno sguardo ai singoli gruppi aziendali ed alle loro performance di vendita a gennaio in Europa partendo, naturalmente, da FCA. Il gruppo italo americano ha fatto registrare a gennaio una crescita del +5.8% con un totale di vetture immatricolate pari a 63.509. In crescita il brand Fiat che migliora le vendite del 3.6% mentre crollano ancora Lancia (-18%) ed Alfa Romeo che fa registrare una nuova flessione, questa volta pari al –11%. Continua, invece, la crescita a marce forzate del marchio Jeep che, con un totale di 5.880 unità vendute migliora i risultati del gennaio del 2014 del 164% diventando il secondo brand di FCA in termini di unità vendute in Europa.

Alfa Romeo Giulietta

Passando ad altri gruppi costruttori, segnaliamo la crescita di Volkswagen, che migliora del 6.6% le vendite dello scorso anno, e di Renault, che cresce del 10%. In leggero calo, invece, PSA che pur confermandosi il secondo gruppo d’Europa perde il -1.1%. Da segnalare, inoltre, la crescita di BMW, che migliora le performance di vendita del 7.7%, e di Daimler, che chiude il mese di gennaio con una crescita del 14.8%. I dati di vendita di gennaio 2015 per il mercato d’Europa dell’auto dovrebbero rappresentare soltanto un primo passo verso un processo di crescita che dovrebbe caratterizzare tutto il 2015 che potrebbe far registrare un incremento del numero di nuove vetture immatricolare piuttosto consistente. Per ora non ci resta che attendere la metà del prossimo mese di marzo quando arriveranno i dati di vendita globali relativi al mercato dell’auto d’Europa ed all’andamento delle vendite nel mese di febbraio.