Lancia Flaminia 335, storica auto presidenziale

di -
lancia-flaminia-335-presidenziale

La Lancia Flaminia presidenziale con classica livrea blu è stata indubbiamente la protagonista alla cerimonia d’insediamento di Sergio Mattarella, neo eletto Presidente della Repubblica.

Nobile vettura senza tempo, ricca di classe ed eleganza nel tipico stile made in Italy, in osservanza di una tradizione cinquantennale che le assegna il ruolo di protagonista di tutti gli insediamenti dei Presidenti della Repubblica.

La Flaminia Presidenziale 335 era stata commissionata nel 1960 dal Presidente Gronchi in soltanto cinque esemplari, in occasione della visita prevista nel 1961 da parte della Regina Elisabetta.

Proprio alla Regina sarà donato uno dei cinque esemplari commissionati. È la casa Pininfarina a realizzare il telaio allungato che trasformano la Flaminia in una imponente cabrio che sfiora i cinque metri e mezzo di lunghezza.

Pininfarina realizza un modello unico, una cabrio presidenziale con proprie peculiarità, ad iniziare dalle esclusive porte e per finire al parafango posteriore che assicurava alla vettura una “perfetta sinuosità” in tutti i suoi componenti.

Come anticipato, dotata di una classica livrea blu con profilo cromato che circonda la vettura, capote elettrica, due autoradio Voxson, interfono, finiture in pelle Connolly nera a rivestire i sedili ed i pannelli.

La presidenza della Repubblica ha oggi due delle quattro Flaminia 335 commissionate. La terza cabrio con tetto in tela è possibile ammirarla al museo dell’automobile di Torino mentre la quarta con tetto in vetro è attualmente al Museo Storico della Motorizzazione Militare.