Fiat 500X e Jeep Renegade in dono al museo di Auschwitz

Fiat 500X Jeep Renegade Auschwitz

Solidarietà in casa FCA, dove sono state donate una Fiat 500X e una Jeep Renegade a favore del museo di Auschwitz, ex campo di concentramento dove meno di un secolo fa vennero sterminate moltissime persone. Per questo motivo, il Gruppo dei Dirigenti Fiat ha deciso di donare due delle tipologie di auto più moderne, che si stanno preparando per il dominio nei rispettivi mercati per l’anno appena iniziato.

Viene automatico chiedersi: perché donare Jeep Renegade e Fiat 500X all’Auschwitz – Birkenau Museum? L’iniziativa è rivolta agli addetti alla sorveglianza, che ogni giorno controllano i campi di concentramento per salvaguardare i reperti storici.

Fiat 500X e Jeep Renegade ad Auschwitz, la cerimonia

Nella giornata di ieri è stata diffusa questa importante iniziativa da parte del Gruppo FCA, che ha così tenuto una cerimonia per consegnare le chiavi delle due auto a coloro che si occuperanno di portare le due novità targate Fiat 500X e Jeep Renegade dentro ai campi di sterminio di Auschwitz. Il tutto è avvenuto davanti alla Palazzina di Mirafiori a Torino, con i due volti noti del GDF (Gruppo Dirigenti Fiat) che rispondono all’appello come Nevio Di Giusto e Daniele Chiari, pronti a stringere l’accordo di solidarietà con Anna Skrzypinska e Marek Zieciak, addetti del museo di Auschwitz e Birkenau. La notizia è stata riportata sul sito web de La Stampa, dopo l’avvenuta consegna delle chiavi.